Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Proteggere il ciberspazio: risultati concreti dalla ricerca e dall’innovazione dell’UE

Il costante aumento degli attacchi informatici sui dispositivi, i sistemi e le reti TIC – inclusi quelli collegati alla fornitura di servizi essenziali quali l’acqua e l’elettricità – è un grande problema per i cittadini, per l’industria e per gli organi decisionali. L’intento di combattere questa minaccia emerge dai dati relativi ai finanziamenti del 7° PQ e di H2020, in quanto entrambi i programmi hanno già contribuito a rafforzare la leadership europea nel campo delle tecnologie a sostegno della crittografia, dell’autenticazione digitale e della riservatezza.
Proteggere il ciberspazio: risultati concreti dalla ricerca e dall’innovazione dell’UE
Dal 2007 al 2013 l’UE ha investito, tramite il 7° PQ, 334 milioni di euro nei progetti sulla cibersicurezza e sulla privacy online. Altri 160 milioni di euro sono stati assegnati alla prima ondata di progetti H2020. Per il periodo 2017-2020, l’UE intende investire fino a un massimo di 450 milioni di euro tramite il partenariato pubblico-privato contrattuale sulla cibersicurezza , mentre gli attori del mercato della cibersicurezza dovrebbero investire il triplo dell’investimento dell’UE.

Questo CORDIS Results Pack riguarda i più recenti e interessanti risultati ottenuti dai progetti sulla cibersicurezza finanziati dall’UE, molti dei quali hanno fornito soluzioni per le imprese e per le tecnologie che affrontano questioni relative alla crescente interdipendenza e messa in rete dei dispositivi.

Il progetto MUSES, ad esempio, affronta entrambe le preoccupazioni fornendo un sistema di sicurezza aziendale indipendente dai dispositivi che sarà particolarmente utile per le imprese che adottano una politica BYOD (bring your own device). Dal canto suo, il progetto RASEN offre una serie di strumenti che permettono alle imprese di combinare la valutazione e il collaudo delle loro soluzioni per la sicurezza.

Altri progetti si sono concentrati sull’autenticazione, che richiede un equilibrio delicato tra facilità d’uso, alti livelli di sicurezza e diverse capacità. ABC4TRUST si concentra sulla facilità d’uso riducendo la necessità di “sovra-identificazione” senza compromettere la sicurezza e l’anonimato dell’utente, mentre FUTUREID velocizza l’iter verso il futuro dell’identità elettronica multifunzionale.

Infine, questo Results Pack presenta innovativi software per gli sviluppatori, sia con kit che permettono agli sviluppatori di inserire la sicurezza sin dalla progettazione nelle loro nuove applicazioni mobili (ASPIRE), sia con uno strumento capace di rilevare le vulnerabilità nel codice sorgente (STANCE).

Questi progetti rappresentano solo una parte dell’impegno attuale dei ricercatori dell’UE. Il partenariato pubblico-privato (PPP) sulla cibersicurezza menzionato sopra adesso offre consulenza alla Commissione europea sui futuri programmi H2020, creando collegamenti tra gli attori del mercato a tutti i livelli della catena del valore. I primi inviti a presentare proposte H2020 per questo PPP dovrebbero essere pubblicati nel primo trimestre del 2017, pertanto questo Results Pack sarà aggiornato regolarmente con i più recenti avanzamenti per rendere l’Europa sicura contro gli attacchi informatici.

Scarica l'opuscolo research*eu Results Pack (PDF)

Scarica l'e-book research*eu Results Pack (EPUB)

Ordina una copia cartacea del research*eu Results Pack
2016-10-28
Gli strumenti gratuiti di WISER aiuteranno le piccole e medie entità a combattere le minacce informatiche
Ogni giorno le aziende e gli enti governativi sono bombardati da miliardi di minacce informatiche. Per combattere queste minacce occorre impegnare ingenti risorse di denaro e...
2016-10-21
Tenere gli intrusi lontano dalle vostre informazioni
Ricercatori finanziati dall’UE hanno sviluppato un set di strumenti di lavoro e una metodologia che supportano un approccio di navigazione per prevenire intrusi nel sistema.
2016-10-21
Gettare fondamenta sicure per costruire l’internet di domani in Europa
Ricercatori finanziati dall’UE stanno sviluppando uno strumento per la verifica della sicurezza al fine di rafforzare la fiducia dei cittadini europei nell’internet dei servizi.
2016-10-21
Una piattaforma di comunicazione ciber-sicura per applicazioni nelle reti di energia intelligenti
Il modo in cui produciamo e consumiamo energia è in continuo cambiamento e nuovi usi e applicazioni emergono regolarmente. Tutte queste applicazioni però continuano a funzionare...
2016-10-21
Un nuovo approccio alla responsabilità sulla sicurezza per i fornitori di servizi cloud
I dati personali e commerciali si spostano sempre più spesso sul cloud, diventa pertanto fondamentale proteggere le informazioni – tracciando le responsabilità della violazione...
2016-10-21
Nuova protezione contro i trojan che attaccano l’hardware
Malware, virus e altre minacce informatiche di solito attaccano il software. Sono però altrettanto pericolosi – e sempre più numerosi – i cosiddetti trojan, che infettano e...
2016-10-21
Una nuova toolbox di sicurezza per software accresce l’affidabilità dei processi esistenti
Ricercatori finanziati dall’UE hanno sviluppato una serie di strumenti di analisi del codice sorgente capaci di verificare le proprietà di sicurezza di applicazioni scritte in C,...
2016-10-21
Protezioni combinate per una maggiore sicurezza nelle applicazioni mobili
Anche se dal punto di vista puramente tecnologico sono molto avanzati, gli smartphone restano un passo indietro rispetto ai desktop in termini di sicurezza. Le applicazioni e il...
2016-10-21
Le nuove carte d’identità elettroniche offrono ai cittadini un’ampia gamma di servizi nel settore pubblico e privato
Nell’ambito di un progetto finanziato dall’UE è stata creata un’infrastruttura protetta per la gestione delle identità elettroniche, la quale potrebbe essere ampiamente impiegata in...
2016-10-21
Lavorare in modo integrato e sicuro su più dispositivi
I ricercatori finanziati dall’UE hanno sviluppato e testato un nuovo sistema di sicurezza informatica per le aziende, studiato per adattarsi alle attuali tendenze del mondo del...
2016-10-21
Un approccio alla cibersicurezza olistico e all’avanguardia
Un progetto finanziato dall’UE ha creato una serie di strumenti e di metodi scaricabili che aiutano le aziende e le organizzazioni a gestire la sicurezza informatica tramite un...
2016-10-21
Una nuova architettura di sicurezza per i sistemi integrati è pronta a sbarcare sul mercato
I sistemi informatici moderni si basano sempre più spesso su architetture integrate concepite allo scopo di risolvere problemi molto specifici. Parallelamente, l’avvento...
2016-10-21
Protezione dei dati personali in un ambiente online sicuro
Un progetto finanziato dall’UE ha sviluppato un mezzo sicuro per accedere ai servizi online, il quale richiede agli utenti di fornire informazioni personali minime. Questa...