Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Progetto preliminare di bilancio preventivo 1999

La Commissione europea ha adottato il progetto preliminare di bilancio preventivo dell'UE per il 1999. Tale bilancio preventivo sui riferisce all'anno conclusivo dell'attuale piano finanziario, noto come "piano Delors II". Esso dovrà inoltre facilitare la transizione verso il ...
La Commissione europea ha adottato il progetto preliminare di bilancio preventivo dell'UE per il 1999. Tale bilancio preventivo sui riferisce all'anno conclusivo dell'attuale piano finanziario, noto come "piano Delors II". Esso dovrà inoltre facilitare la transizione verso il nuovo piano finanziario relativo a periodo 2000-2006 e rispecchiare le priorità politiche fissate nell'Agenda 2000. Si tratta del primo progetto preliminare di bilancio preventivo steso in euro (EUR) anziché in ECU, in considerazione della prevista entrata in vigore della moneta unica a partire dal 1° gennaio 1999.

Le proposte di spesa ammontano a 96.902 milioni di euro di impegni ed a 86.350 milioni di euro di pagamenti. Le risorse sono concentrate nelle aree prioritarie, segnatamente l'iniziativa a favore dell'occupazione (150 milioni di euro), le reti transeuropee (aumentate del 10%) e, nella politica estera, nei programmi PHARE (1.450 milioni di euro) e MEDA (976 milioni di euro). Particolare attenzione è attribuita al seguito della conferenza di Kyoto sul cambiamento climatico, per il quale si aumentano del 40% gli stanziamenti a favore delle energie rinnovabili nell'ambito del programma ALTENER.

Per quanto riguarda gli sviluppi nel settore della ricerca e della tecnologia, il 1999 è il primo anno del progettato Quinto programma quadro di ricerca e sviluppo tecnologico. Durante questo primo anno sono previsti impegni per 3.750 milioni di euro su un totale di 16.000 milioni di euro per il periodo 1999-2002.

Il progetto preliminare di bilancio preventivo sarà ora trasmesso al Consiglio e discusso dai ministri delle finanze degli Stati membri in occasione del consiglio ECOFIN del 19 maggio 1998. Il Consiglio procederà alla prima lettura in luglio. La prima lettura del Parlamento è prevista in ottobre e, dopo la seconda lettura del Consiglio, il Parlamento prevede di adottare il bilancio preventivo per il 1999 nel dicembre 1998.

Informazioni correlate