Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Tendenze scientifiche: Congratulazioni! Cominciate il 2017 con un organo tutto nuovo

Se avete esagerato durante il periodo delle feste e il vostro apparato digerente è un po’ appesantito, sentitevi rassicurati dal fatto che i ricercatori irlandesi hanno scoperto un organo digerente completamente nuovo chiamato il mesentere, rivelando un campo della scienza medica completamente nuovo.
Tendenze scientifiche: Congratulazioni! Cominciate il 2017 con un organo tutto nuovo
Una volta si pensava che il mesentere, come è stato descritto dai ricercatori dell’Università di Limerick, fosse una “struttura frammentata fatta di molte parti separate”; adesso i ricercatori hanno però concluso che si tratta in realtà di un organo unico, non riconosciuto in precedenza. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista “Lancet Gastroenterology and Hepatology”.

“Durante la ricerca iniziale, abbiamo notato in particolare che il mesentere, che collega l’intestino al corpo, era un organo continuo,” ha commentato J. Calvin Coffey, chirurgo dell’Università di Limerick che ha coordinato la ricerca. “Fino a quel momento, si pensava fosse frammentato, presente in un punto e assente altrove e avente una struttura molto complessa. La descrizione anatomica che ne è stata fatta negli oltre 100 anni dell’anatomia era sbagliata. Questo organo non è affatto frammentato e complesso, è semplicemente una struttura continua.”

Cosa fa quindi il mesentere? La discussione è ancora in corso, ma benché in quanto organo sia stato identificato solo adesso, gli scienziati sanno della sua esistenza da secoli, persino Leonardo da Vinci l’aveva disegnato. In breve, il mesentere è una doppia piega del peritoneo (il rivestimento della cavità addominale) che attacca il nostro intestino alla parete dell’addome, tenendo così tutto bloccato e al suo posto. Oltre a questo, era considerato una parte di scarsa importanza e insignificante della nostra anatomia.

I ricercatori di Limerick hanno scoperto che il mesentere in realtà è una struttura continua nel 2012, dopo aver effettuato esami dettagliati al microscopio. Negli ultimi 4 anni hanno raccolto ulteriori prove secondo le quali il mesentere dovrebbe essere classificato come un organo distinto.

La ricerca dell’equipe di Limerick ha spinto persino l’“Anatomia del Gray”, il manuale medico di fama mondiale, ad aggiungere un aggiornamento circa il nuovo status del mesentere come organo unico, sostiene l’università. Agli studenti di medicina adesso viene insegnato che il mesentere è un organo distinto.

Ora si spera che questa riclassificazione del mesentere porti a una ricerca che possa aiutare a dare l’avvio a un campo di scienze mediche completamente nuovo e migliorare la prognosi di malattie addominali e digestive. “Adesso abbiamo determinato l’anatomia e la struttura. Il prossimo passo è la funzione. Se si capisce la funzione è possibile identificare la funzione anormale e quindi la malattia. Mettendo tutto insieme si ha il campo della scienza mesenterica… la base di un’area scientifica completamente nuova,” ha detto Coffey.

E così il mesentere è rimasto nascosto dentro di noi tutto questo tempo. Si aspettano ulteriori dettagli nei prossimi mesi o anni, gli scienziati infatti stanno lavorando per svelare tutti i suoi segreti che potrebbero aiutare migliaia di pazienti che soffrono di disturbi digestivi invalidanti.

Fonte: Sulla base di segnalazioni dei media

Informazioni correlate

Paesi

  • Irlanda