Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

OLED flessibili ora un passo più vicine al mercato

I partner del progetto PI-SCALE hanno recentemente presentato le loro prime linee pilota dimostrative di OLED flessibili, creando un'ottima opportunità per le aziende dell'UE di portare le proprie idee e i propri concetti sul mercato. Le strisce di OLED serviranno da materia prima per speciali applicazioni di illuminazione nel settore sanitario, dell’architettura e dei trasporti.
OLED flessibili ora un passo più vicine al mercato
Insieme a PIX4LIFE e MIRPHAB, PI-SCALE è uno dei tre progetti che si propongono di aiutare le PMI high-tech a portare le tecnologie fotoniche dal laboratorio al mercato. Il progetto, che si concluderà a dicembre 2018, è fondamentale per realizzare il potenziale ancora non sfruttato dell’industria europea sul mercato delle OLED flessibili. Le PMI high-tech in Europa spesso rimangono escluse dall’accesso alle infrastrutture e alle competenze avanzate e costose necessarie per testare, ampliare e commercializzare i loro concetti di illuminazione o segnaletica con OLED flessibili. Questa linea pilota liberamente accessibile di livello mondiale promette di aiutarle a raggiungere i loro obiettivi.

Il progetto integra le esistenti infrastrutture europee e i partner di tutta la catena di valore. Insieme si propongono di coprire ciascuna delle quattro fasi necessarie per creare prodotti avanzati di OLED flessibili: barriera impermeabile specialistica ad alte prestazioni e film con elettrodi, fabbricazione di OLED flessibili strato a strato e rotolo a rotolo, incapsulamento del dispositivo flessibile, come la laminazione, adesione e integrazione ibrida al livello del sistema di elettronica flessibile sottile come una pellicola.

I primi modelli dimostrativi sono stati presentati in occasione del 23º International Display Workshop (IDW) che si è tenuto a Fukuoka, in Giappone, dal 7 al 9 dicembre. Consistono in lunghe strisce di OLED lunghe fino a 15 metri con un’efficienza di oltre 30 lm/W e quasi il 100 % di rendimento. Quelli presentati all’evento sono stati prodotti usando un metodo di deposizione a anodo R2R (roll to roll), ma si può usare anche il processo S2S (sheet-to-sheet).

In totale, il progetto PI-SCALE ha già depositato circa 50 milioni di OLED usando il processo R2R. I partner del progetto intendono dimostrare l’affidabilità e la riproducibilità della linea pilota producendo OLED lunghi 15 metri in R2R ogni mese. Inoltre un lotto di monitoraggio mensile di lastre di 6 pollici sarà prodotto in S2S per dimostrare la capacità operazionale dei processi di produzione della linea pilota.

Il consorzio ha già grandi progetti per trasformare i suoi prodotti dimostrativi in applicazioni per il mercato. Audi, REHAU, emdedesign GmbH e Pilkington sono già nella lista dei clienti di PI-SCALE e hanno in programma di usare la linea pilota per sviluppare prodotti per l'illuminazione in OLED flessibili nei rispettivi settori.

Il consorzio prevede che la linea pilota sarà pronta a servire i nuovi clienti a luglio del 2017, con OLED flessibili personalizzati su vetro sottile e su lamine di plastica prodotti in R2R e S2S. Le aziende interessate sono invitate a contattare il progetto.

Per maggiori informazioni, consultare:
Sito web del progetto

Fonte: Sulla base di un comunicato stampa di PI-SCALE e segnalazioni dei media

Informazioni correlate

Numero di registrazione: 126748 / Ultimo aggiornamento: 2016-12-19
Categoria: Nuovi prodotti e tecnologie
Fonte: ec