Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Numero 60 della rivista research*eu risultati – Controllare le forze presenti sotto la crosta terrestre

L’ultimo numero della rivista research*eu risultati è ora disponibile gratuitamente in formato PDF accessibile.
Numero 60 della rivista research*eu risultati – Controllare le forze presenti sotto la crosta terrestre
L’Europa non è certo la regione del mondo con la più elevata attività sismica o vulcanica, soprattutto se paragonata all’Indonesia o al Giappone. Eppure, i due Stati membri Italia e Grecia figurano tra i primi 12 paesi con la più alta attività sismica dal 1900. Alla fine di gennaio di quest’anno, Roma e Firenze sono state colpite da quattro terremoti, solo qualche mese dopo il disastroso sisma dell’Italia centrale che ha ucciso 300 persone.

L’Europa è anche vittima di eruzioni vulcaniche. A dicembre 2016, il supervulcano italiano dei Campi Flegrei ha iniziato a mostrare segni di risveglio, mentre l’eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajökull nel 2010, dopo 200 anni di inattività, ha causato la più grande interruzione del traffico aereo dai tempi della seconda guerra mongiale.

Alla luce di tali minacce, è chiaro che la comunità scientifica europea non può semplicemente restare a guardare. I tre principali campi della ricerca sui rischi sismici strumenti di monitoraggio per migliori previsioni, tecnologie per infrastrutture più resistenti e soluzioni per una migliore risposta alle catastrofi lasciano sperare che nel caso di nuovi disastri, le nostre società avranno i mezzi adeguati per affrontarli.

Questo numero della rivista research*eu risultati presenta alcune delle più recenti scoperte compiute grazie ai programmi di finanziamento di questa ricerca, tra cui il consolidamento degli edifici, la tutela delle risorse economiche, il rafforzamento della collaborazione scientifica, le tecnologie per aiutare le unità di soccorso, le tecniche di monitoraggio avanzate e una migliore comprensione dei fenomeni naturali collegati ai terremoti.

Gli altri temi trattati in questo numero riguardano, tra l’altro:

- Una nuova terapia con anticorpo bispecifico contro il cancro colorettale
- Uno studio sulla mania vittoriana della paura dei gatti
- Accurato monitoraggio delle condizioni per i motori aeronautici
- Per raggiungere gli obiettivi relativi al riscaldamento globale con estati artiche senza ghiaccio sono necessarie zero emissioni entro il 2045
- Trasformare il letame in oro
- Un chip di plastica rileva i virus trasmessi dall’acqua
- Sviluppare strumenti per potenziare la memoria umana
- Nuove conoscenze sulla formazione di galassie e stelle
- Scansione non convenzionale degli skirmioni

La rivista research*eu risultati è la principale fonte di informazioni su tutti i risultati dei progetti scientifici finanziati dall’UE. Copre un ampio spettro di argomenti, tra cui la biologia e la medicina, l’ambiente, l’energia, i trasporti, le TIC, le tecnologie industriali, le scienze sociali e lo spazio. Viene pubblicata 10 volte l’anno in inglese.

Per ulteriori informazioni, per abbonarsi gratuitamente e per scaricare l’ultimo numero, visitare: http://cordis.europa.eu/research-eu/magazine_it.html

Fonte: Sulla base di informazioni diffuse dal n. 60 della rivista research*eu risultati.

Informazioni correlate

Paesi (28)

  • Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Grecia, Spagna, Finlandia, Francia, Croazia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Svezia, Slovenia, Slovacchia, Regno Unito
Numero di registrazione: 127919 / Ultimo aggiornamento: 2017-04-05
Categoria: Annunci
Fonte: ec