Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Un notevole aiuto alla produzione facile e sicura di nuove applicazioni online

Una nuova tecnologia Open Source chiamata SwellRT ha ricevuto un importante aiuto che renderà lo sviluppo di nuove applicazioni e servizi online sostanzialmente più facile e sicuro.
Un notevole aiuto alla produzione facile e sicura di nuove applicazioni online
SwellRT è uno strumento per lo sviluppo di applicazioni decentralizzate collaborative. Soprattutto, fa risparmiare tempo agli sviluppatori che hanno difficoltà con attività comuni grazie a una semplice interfaccia di programmazione di applicazioni (application programming interface, API) per la conservazione, l’autenticazione, la ricerca, il controllo dell’accesso e l’integrazione basata sull’evento con sistemi terze parti dei dati in tempo reale.

Anche se originariamente era stato sviluppato nell’ambito del progetto finanziato dall’UE P2PVALUE (che si è concluso a settembre 2016), il codice sorgente di SwellRT adesso è presso l’Apache Software Foundation, un’importante organizzazione che supporta progetti Open Source. Il grande vantaggio della tecnologia è che le applicazioni e i suoi utenti non dipendono da un server centrale unico controllato dal fornitore del servizio. Questo è essenziale per la crescita di un modello economico di produzione paritaria (commons-based peer production, CBPP) che mira a coordinare l’energia creativa di un gran numero di individui (basta pensare a Wikipedia o Open Street Map come noti esempi).

I prodotti esistenti che forniscono agli sviluppatori di applicazioni web e applicazioni mobili un modo di collegare le loro applicazioni a un’archiviazione sul cloud back end, detti BaaS (Backend as a Service) sono centralizzati, il che in pratica significa che le applicazioni e i loro utenti dipendono da un singolo server centrale controllato dal fornitore del servizio. Al contrario, SwellRT è l’unica tecnologia BaaS in grado di funzionare in modo decentralizzato grazie a un protocollo aperto a servizi interconnessi (una rete federata) e allo scambio di dati in tempo reale.

In essenza, la decentralizzazione permette alle applicazioni di SwellRT di offrire maggiore libertà agli utenti lasciando che decidano dove conservare i propri dati e con quali organizzazioni e persone condividerli. Altri vantaggi della decentralizzazione sono una maggiore resilienza e interoperabilità delle applicazioni.

In futuro, il team di SwellRT lavorerà per fornire le sue funzioni di collaborazione in tempo reale con crittazione end-to-end, garantendo che applicazioni e utenti siano in grado di condividere e gestire i dati in modo completamente sicuro e confidenziale. Inoltre, recentemente è stata lanciata Jetpad, un’alternativa a Google Docs basata su SwellRT che dimostra le potenzialità della piattaforma.

Anche se P2PVALUE è stato in generale coordinato dall’Università del Surrey, Regno Unito, è stato l’unico partner TIC del progetto, il gruppo di ricerca GRASIA (Group of Agent-based, Social and Interdisciplinary Applications) con sede presso l’Università Complutense di Madrid, a ideare e sviluppare la tecnologia SwellRT.

“Lo sviluppo continuo di SwellRT e il suo assorbimento da parte dell’Apache Software Foundation dimostra come il sostegno dell’UE può spesso essere il trampolino di lancio per l’innovazione continua e lo sviluppo tecnologico anche dopo la fine formale del progetto,” ha commentato Samer Hassan di GRASIA. “L’impegno collaborativo assunto in P2PVALUE è stato essenziale per progettare e lanciare questa tecnologia che speriamo avrà un impatto positivo sull’economia digitale dell’Europa e sulla crescita del CBPP.”

Per maggiori informazioni, consultare:
Sito web P2PVALUE
Sito web ufficiale SwellRT

Fonte: Sulla base di informazioni diffuse dal progetto

Informazioni correlate