Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Stufo di guardare video? Ecco il video che guarda te

Immaginate un video online i cui contenuti cambiano a seconda del genere, dell’età e dell’espressione del viso/emozioni di chi lo guarda. Questa rivoluzione sta diventando realtà grazie alla PMI italiana Cynny, con il sostegno del progetto MORPHCAST.
Stufo di guardare video? Ecco il video che guarda te
MORPHCAST (Creazione di video in tempo reale a seconda delle tue emozioni) supporta l’omonima tecnologia, che permette ai produttori di annunci pubblicitari di portare la personalizzazione a un livello superiore. Permette di creare video su misura leggeri e a basso consumo di banda, che sono 20 volte più leggeri rispetto al formato mp4 in-stream e usano le videocamere dei dispositivi intelligenti per cambiare il contenuto video a seconda della persona che lo sta guardando. La tecnologia può vantare risultati notevoli, Cynny infatti può garantire un’accuratezza del 95 % per quanto riguarda il genere, una precisione di circa sette anni per quanto riguarda l’età e un’accuratezza dell’85 % per quanto riguarda le emozioni.

Stefano Bargagni, CEO di Cynny, ha accettato di parlarci di questa tecnologia, delle potenzialità di mercato e delle sue ambizioni, sostenute da un finanziamento dell’UE nell’ambito dello Strumento PMI, che si augura risulterà nella commercializzazione di MORPHCAST entro il 2019.

Quali sono i principali problemi degli annunci pubblicitari personalizzati di oggi?

Ce ne sono diversi in effetti. Per esempio, gli attuali limiti dell’analisi dei grandi dati, i costi e i rischi legati alle nuove norma per la protezione della privacy nel prossimo futuro, il fatto che non tutte le situazioni consendono ai produttori di contenuti di acquisire i dati necessari sugli utenti e, ultimo ma non meno importante, la bassa affidabilità dei gusti degli utenti.

In che modo il riconoscimento facciale può aiutare a superare questi problemi?

La difficoltà che il progetto MORPHCAST ha dovuto superare consisteva nel cambiare radicalmente il settore della pubblicità, fornendo una soluzione innovativa che massimizzasse il coinvolgimento dei consumatori, che offrisse pubblicità mirate a singoli utenti mantenendo allo stesso tempo i loro dati personali totalmente riservati e contemporaneamente permettesse la disintermediazione dell’analisi dei grandi dati che riguardano la creazione di profili utenti e i relativi costi.

Può farci un esempio di una situazione tipica in cui MORPHCAST porterebbe un valore aggiunto per le agenzie pubblicitarie?

La tecnologia di MORPHCAST è in grado di compilare un video unico fatto di diverse tracce e trame create dal pubblicitario, le quali sono attivate o meno a seconda delle caratteristiche dello spettatore e dalle sue emozioni quando guarda il video. In sostanza, un video diverso per ogni singola persona. In teoria MORPHCAST può fornire combinazioni illimitate di contenuti che sono presentati automaticamente agli spettatori senza alcun bisogno di analizzare grandi dati.

Perché avete deciso di richiedere finanziamenti dell’UE?

Abbiamo raggiunto buoni risultati con attività intensive di R&S svolte negli ultimi tre anni e finanziate con le nostre risorse. Adesso dobbiamo avanzare più velocemente di altre grandi aziende se vogliamo riuscire a introdurre il nostro prodotto sul mercato.

Quali sono i principali risultati del vostro studio di fattibilità nella Fase 1 del finanziamento dello Strumento PMI?

Abbiamo confermato la fattibilità tecnica della nostra soluzione e abbiamo identificato alcuni punti deboli da risolvere nella prossima fase del progetto.

Adesso sappiamo che dobbiamo lavorare di più sul fattore di impollinazione incrociata. Analizzando il mercato, parlando con protagonisti internazionali e investitori, abbiamo inoltre identificato i migliori canali di distribuzione per il nostro prodotto e abbiamo stilato una strategia di commercializzazione solida e piuttosto aggressiva che, speriamo, ci permetterà di diventare virali in pochi mesi e di realizzare le nostre previsioni di business. Siamo in contatto con futuri partner commerciali e venture capitalist che ci permetteranno di gestire meglio i rischi legati al progetto.

Avete in programma di richiedere un finanziamento di Fase 2? Se sì, a quale fine?

Sì, certo. Abbiamo in programma ulteriori sviluppi per raggiungere l’ottimizzazione del sistema che abbiamo in mente, prima del lancio di MORPHCAST. I fondi dell’UE di Fase 2 ci permetteranno di velocizzare questo processo. Abbiamo pianificato le attività per i prossimi 18 mesi e lo Strumento PMI di Orizzonte 2020, per il quale abbiamo fatto domanda, è veramente il migliore strumento di finanziamento per un’impresa di medie dimensioni come Cynny, le cui attività sono incentrate sull’innovazione.

Speriamo di raggiungere presto i nostri obiettivi. Il finanziamento dello strumento PMI di Fase 2 sarà inoltre fondamentale per portare avanti il nostro progetto.

MORPHCAST
Finanziato nell’ambito di H2020-SMEINST-1.
Sito web del progetto

Fonte: Intervista su research*eu rivista dei risultati n. 61 pagg. 8-9

Informazioni correlate