Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Numero 62 della rivista research*eu risultati – La meteorologia spaziale estrema: prepariamoci

L’ultimo numero della rivista research*eu risultati è ora disponibile gratuitamente in formato PDF accessibile.
Numero 62 della rivista research*eu risultati – La meteorologia spaziale estrema: prepariamoci
La meteorologia spaziale – in particolare i cosiddetti eventi meteorologici spaziali estremi – può avere enormi conseguenze per le imprese e i governi. In passato, importanti perturbazioni in settori quali le reti elettriche, le trivellazioni di precisione, le telecomunicazioni, il trasporto via terra, le infrastrutture satellitari o l’aviazione venivano attribuite alla meteorologia spaziale, e persino servizi essenziali quali i sistemi satellitari di navigazione globale possono essere sensibili alle grandi tempeste.

L’Unione europea e l’Agenzia spaziale europea (ESA) pongono questo campo tra le loro più importanti priorità, e per una buona ragione. Secondo una relazione pubblicata recentemente dal Cambridge Centre for Risk Studies, una tempesta solare potrebbe causare fino a 570 miliardi di euro di danni finanziari per l’economia mondiale in cinque anni.

L’ESA, ad esempio, sta lavorando a un sistema di allerta per la meteorologia spaziale come parte del programma Space Situation Awareness, mentre su CORDIS sono catalogati ben 76 progetti di ricerca finanziati dall’UE correlati alla meteorologia spaziale. Oltre a prevedere il verificarsi di eventi di meteorologia spaziale, analizzarne l’impatto e sviluppare tecnologie capaci di contrastarne gli effetti sulla Terra o in orbita, la comunità scientifica sta anche cercando di risolvere una sfida singolare per l’umanità: quella dell’esplorazione sicura del sistema solare. Questo numero di research*eu rivista dei risultati mette in evidenza sette progetti che affrontano tali argomenti.

Gli altri temi trattati in questo numero riguardano, tra l’altro:

- Applicazioni terapeutiche avanzate dell’edizione genetica
- La tecnologia per affrontare le basse prestazioni nell’istruzione scientifica e matematica
- Alimentare la prossima generazione di veicoli elettrici
- Spezzare il ciclo della deforestazione nella foresta amazzonica
- I biopesticidi sostituiscono gli spray chimici tossici
- I dispositivi sanitari intelligenti e indossabili verso la fase di produzione di serie
- I robot di domani con capacità visive intelligenti
- Sbalorditiva scoperta di nuovi pianeti simili alla Terra
- Risolvere i problemi reali in modo pratico

La rivista research*eu risultati è la principale fonte di informazioni su tutti i risultati dei progetti scientifici finanziati dall’UE. Copre un ampio spettro di argomenti scientifici e viene pubblicata 10 volte l’anno in inglese.

Per ulteriori informazioni, per abbonarsi gratuitamente e per scaricare l’ultimo numero, visitare: http://cordis.europa.eu/research-eu/magazine_it.html

Fonte: Sulla base di informazioni diffuse dal n. 62 della rivista research*eu risultati.

Informazioni correlate

Paesi (28)

  • Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Grecia, Spagna, Finlandia, Francia, Croazia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Svezia, Slovenia, Slovacchia, Regno Unito