Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

I ricercatori dell'UE raccolgono le opinioni dei cittadini sull'oceano

Il mare è una meravigliosa fonte di ricchezza naturale. La metà della luce del sole del pianeta cade sui mari e sugli oceani, e la metà della materia organica viene creata lì. I pesci e i frutti di mare sono la fonte di proteine animali in più rapida crescita in tutto il mondo...
I ricercatori dell'UE raccolgono le opinioni dei cittadini sull'oceano
Il mare è una meravigliosa fonte di ricchezza naturale. La metà della luce del sole del pianeta cade sui mari e sugli oceani, e la metà della materia organica viene creata lì. I pesci e i frutti di mare sono la fonte di proteine animali in più rapida crescita in tutto il mondo. L'enorme diversità del materiale genetico della vita marina sta già cominciando a fornire nuovi prodotti alimentari e farmaceutici. Tuttavia, al momento non riusciamo a gestire i nostri mari in modo sostenibile e trascuriamo il restringersi di questa vasta fonte di abbondanza naturale.

Il progetto SFS ("Sea for Society") è una risposta alla crescente necessità di garantire una gestione sostenibile dei servizi ecosistemici marini, sostenendo al contempo lo sviluppo economico. Lavorando sotto lo slogan "Verso una Società Blu", verso una societa nuova", il progetto cerca di coinvolgere le parti interessate, i cittadini e i giovani in un dialogo partecipativo per condividere conoscenze, stringere rapporti di collaborazione e responsabilizzare tutti gli interessati sulle questioni relative al mare.

Ora, due anni dopo il lancio del progetto, è giunta al termine la prima fase. Il team SFS ha riunito con successo le parti interessate, i singoli cittadini e i giovani nell'apprendimento reciproco, in sessioni di consultazione in nove paesi europei. SFS ha organizzato un totale di 39 forum in Francia, Grecia, Irlanda, Italia, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna e Svezia, che rappresentano le regioni marine del Mar Baltico e del Mare Nord, del Canale della Manica, del Mediterraneo e dell'Oceano Atlantico.

I forum di consultazione hanno fornito ai partecipanti l'opportunità di discutere dell'impegno e del rapporto dei cittadini europei con i mari. Questo dialogo era incentrato su sei temi che legano l'ambiente marino alla vita di tutti i giorni: salute umana, energia, tempo libero e turismo, trasporti, un posto dove vivere e approvvigionamento alimentare.

I risultati dei forum di consultazione, che hanno utilizzato una metodologia di "intelligenza collettiva", sono attualmente nella fase finale di analisi. Essi sono confrontati e analizzati su base transnazionale al fine di identificare analogie e differenze tra le diverse regioni e culture in Europa, e forniranno un aggiornamento sulla percezione dei cittadini europei dell'oceano.

Il team SFS spera che i risultati della fase di consultazione condurranno ad azioni di mobilitazione intraprese a livello europeo e nazionale/regionale per affrontare le preoccupazioni evidenziate dai partecipanti. In definitiva, questo lavoro confluirà in uno dei principali obiettivi del progetto, che è quello di sviluppare e arricchire il concetto di "Società Blu" come base per una migliore governance del mare.

La Società Blu è un nuovo concetto che ora viene definito da 16 esperti all'interno del consorzio. Ispirato dal concetto della "Green Economy", si basa sulla premessa che dovremmo utilizzare il mare sia per soddisfare le esigenze degli abitanti del nostro pianeta oggi, conservando i mezzi di sussistenza per le generazioni a venire. Secondo il team di progetto, tra le altre cose, la Società Blu riguarda il "credere nel nostro immaginario, nella condivisione di esperienze e nello sviluppo sostenibile e progressivo". La definizione sarà perfezionata dal gruppo di esperti in base alle percezioni dei cittadini sull'oceano raccolte nelle sessioni di dialogo.

Il progetto SFS, che è guidato da Nausica? in Francia e coinvolge 20 partner e 12 paesi, sarà completato nel novembre 2015.

Fonte: SFS

Informazioni correlate

Paesi

  • Francia
Numero di registrazione: 36633 / Ultimo aggiornamento: 2014-07-04
Categoria: Altro
Fonte: ec