Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Programmi
  • Programmi specifici di ricerca (Euratom) che saranno eseguiti dal Centro comune di ricerca - Misure nucleari e materiali di riferimento -, 1988-1991

Programma quadro

FP2-FRAMEWORK 2C

Programma precedente

JRC-NUMEAS 3C

Programma successivo

JRC-MEASTEST 1C

Finanziamento del programma

EUR 75,6 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 286 del 1988-10-20

Riferimento legislativo

88/522/Euratom del 1988-10-14
Destinato a contribuire alla creazione di metodi e misure di riferimento nel campo nucleare mediante la determinazione di dati nucleari per la normalizzazione nel campo della tecnologia di fissione e di fusione e fornendo materiali di riferimento per la calibratura di apparecchiature analitiche e la valutazione di metodi analitici.

Riassunto

Parte del programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (1987-1991) nella sotto attività 3.4: "norme tecniche, metodi di misura e materiali di riferimento".

Prosegue il programma 1984-1987, la ricerca risponde alle esigenze individuate dalle organizzazioni europee (programma comunitario sulla fusione) ed internazionali (OCSE-AEN, AIEA) e alle richieste dell'industria, degli istituti di ricerca e degli organismi medici comunitari.

Ne fanno parte il confezionamento, l'immagazzinamento e la distribuzione di materiali non nucleari ai clienti, con il diretto sostegno da parte dell'Ufficio comunitario di riferimento. Il 1988 ha visto dei traguardi nel settore e degli attinidi e nel campo dei materiali di riferimento per dosimetria a neutroni.

Suddivisione

Due progetti:

- misure nucleari:
. dati nucleari: l'obiettivo è di determinare dati nucleari per applicazioni standard, per la tecnologia della fissione e per le applicazioni di fusione;
. metrologia nucleare: si concentra sulla metrologia dei radionuclidi e sulla metrologia della fluence e dose dei neutroni;

- materiali di riferimento:
servono a calibrare le apparecchiature analitiche o a valutare metodi analitici.

Attuazione

La Commissione, assistita dal consiglio d'amministrazione del Centro comune di ricerca, provvede all'attuazione del programma.

L'esecuzione del programma è realizzata dall'Ufficio centrale di misure nucleari (UCMN) con sede a Geel (Belgio), uno dei quattro istituti del CCR, il cui compito, come regolamentato dal trattato Euratom, è di promuovere le norme europee e assistere nell'armonizzazione delle metodologie e dei materiali di riferimento.

In collaborazione con il consiglio d'amministrazione, la Commissione vigila a che si tengano consultazioni periodiche con i pertinenti comitati consultivi in materia di gestione e di coordinamento o comitati equivalenti per assicurare il coordinamento e la concordanza di impostazione tra le azioni a costi ripartiti e le attività del CCR negli stessi settori.

Ogni anno, anteriormente al 31 marzo, la Commissione trasmette al Parlamento europeo e al Consiglio una relazione sull'attuazione del programma. Il programma sarà valutato da un gruppo di esperti esterni istituito dalla Commissione previa consultazione del consiglio di amministrazione.