Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Programmi
  • Programma comunitario (CEE) relativo allo sviluppo di talune regioni svantaggiate mediante un migliore accesso ai servizi di telecomunicazioni progrediti (STAR), 1987-1991

Programma successivo

REG-TELEMATIQUE

Finanziamento del programma

EUR 780 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 305 del 1986-10-31

Riferimento legislativo

3300/86/CEE del 1986-10-27
Favorire la creazione di infrastrutture moderne necessarie per i servizi di telecomunicazioni progrediti nelle regioni svantaggiate della Comunità e realizzare un complesso di azioni volte a promuovere la domanda e l'offerta di tali servizi.

Riassunto

Il programma riguarda progetti conformi agli obiettivi comunitari in materia di telecomunicazioni ed alle norme nel settore della tecnologia dell'informazione e mira ad assicurare una migliore articolazione con gli obiettivi comunitari di sviluppo strutturale delle regioni.

Nel quadro del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), che ha già investito diversi miliardi di ECU nello sviluppo delle reti di telecomunicazioni, il programma è esclusivamente destinato ai sistemi progrediti.

Suddivisione

Due linee d'azione:

- contribuire a realizzare le telecomunicazioni necessarie per fornire servizi di telecomunicazioni progrediti ad imprese utenti delle regioni sfavorite;

- sostenere le misure volte a stimolare la domanda e ad incentivare l'uso dell'infrastruttura di telecomunicazione nelle regioni sfavorite.

Attuazione

Il programma `e oggetto di cofinanziamento tra gli Stati membri interessati e la Comunità. L'aiuto può essere erogato, interamente o in parte, sotto forma di contributo in conto capitale o di abbuono di interessi su prestiti. Non è ammesso il cumulo degli aiuti concessi nel quadro del presente programma con quelli concessi a norma di altre disposizioni per lo stesso progetto.

Il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), che può partecipare a talune operazioni del programma, non può oltrepassare il 55% dell'insieme di spese pubbliche prese in considerazione. I contributi del FESR possono essere concessi ad autorità pubbliche, enti locali, autorità regionali, organismi vari, imprese, cooperative o privati.
Numero di registrazione: 130 / Ultimo aggiornamento: 1990-03-26