Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma successivo

PRE-AGRIRES 1C

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 298 del 1972-12-31

Riferimento legislativo

72/446/CEE del 1972-12-28
Coordinare in modo efficiente la ricerca comunitaria nella virologia della peste suina, per mantenere ed aumentare la produttività del settore di allevamento dei suini.

Riassunto

+ stato avviato un programma di ricerca comunitario, della durata di quattro anni, nella peste suina classica e di tipo africano, considerando che la ricerca sulla virologia della peste suina costituisce un elemento fondamentale del progresso tecnico nel campo dell'allevamento dei suini.

Nel 1974 il programma è stato rivisto, ampliando così il numero dei paesi partecipanti per sfruttare le particolari condizioni epidemiologiche riscontrate nel Regno Unito, in Irlanda e in Danimarca. La revisione ha inoltre apportato un contributo alla costituzione di équipe di scienziati competenti in epidemiologia, per una migliore prevenzione dei rischi epizootici nei paesi della Comunità che sono riusciti a liberarsi dalla peste suina classica e da quella di tipo africano.

Suddivisione

Peste suina classica:

- virologia:
. studio delle proprietà del virus della peste suina classica e sue applicazioni diagnostiche;
. purificazione del virus etichettato mediante precursori radioattivi;
. scomposizione del virus in sotto-unità e studio di dette sotto-unità;

patologia:
. studio dei vaccini viventi in relazione al loro differenziale diagnostico;
. studio delle relazioni antigeniche tra il virus della peste suina classica e quello della diarrea bovina ai fini del miglioramento della diagnosi differenziale tra le due malattie;
. indicazione delle modalità più efficaci di somministrazione del vaccino;

- immunologia:
. meccanismi delle reazioni immuni nei suini rispetti al virus della peste suina classica;
. determinazione dell'età in cui un porcellino attiva il proprio processo immunitario locale;
. studio dell'attività immunizzante del virus della diarrea bovina a confronto con il virus della peste suina classica.

Peste suina africana:

virologia:
struttura antigenica del virus, caratterizzazione delle radici del virus africano;

patologia:
studio delle forme sub-cliniche o croniche della malattia in relazione agli attuali problemi di diagnosi;

- immunologia:
. studio del comportamento del virus durante l'immunizzazione sperimentale e studio dei meccanismi che inibiscono la sua riproduzione;
. studio delle diverse frazioni della particella virale e localizzazione del potere neutralizzante mediante sieri immuni preparati con queste frazioni;
. perfezionamento della diagnosi differenziale alla luce dell'evoluzione dei ceppi selvaggi.

Attuazione

La Commissione era responsabile per l'attuazione del programma e ha dovuto presentare un rapporto annuale ed un quadro illustrativo finale dei risultati ottenuti.

Al programma hanno partecipato laboratori e istituti di ricerca nella Repubblica Federale Tedesca, in Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Irlanda e Danimarca, nonché due laboratori associati in Spagna e Portogallo.

Argomenti

Agricoltura
Numero di registrazione: 146 / Ultimo aggiornamento: 2000-06-05