Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma quadro

FP2-FRAMEWORK 2C

Programma successivo

JRC-ADVMAT 2C

Finanziamento del programma

EUR 60,5 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 286 del 1988-10-20

Riferimento legislativo

88/521/EEC del 1988-10-14
Intesi a garantire che le industrie comunitarie abbiano un migliore accesso ai materiali avanzati prodotti a costi competitivi e a promuovere l'ulteriore armonizzazione nei campi dell'industria e dell'energia.

Riassunto

Parte del programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (1987-1991) nella sotto attività 3.2.: "Materiali avanzati".

Il lavoro programmato presso la struttura di Petten del Centro comune di ricerca (CCR) si concentra sui sottocomponenti delle leghe in condizioni di scorrimento plastico complesse, il comportamento di ceramiche per le alte temperature in atmosfere corrosive nonché le proprietà meccaniche e la corrosione di acciai strutturali e di leghe alle alte temperature, in condizioni ambientali simulate.

Le attività presso la struttura di Ispra riguardano la valutazione della proprietà e delle prestazioni di materiali convenzionali migliorati nonché di materiali strutturali e funzionali avanzati quali acciai speciali, intermetalli, compositi e ceramiche. stato anche avviato per comprendere la struttura e le proprietà delle leghe e delle ceramiche a livello atomico.

La banca dati per materiali ad alte temperature è stata estesa ad altri materiali, comprese le ceramiche.

Suddivisione

Quattro aree:

- materiali strutturali (proprietà, prestazioni, caratteristiche, miglioramenti);

- materiali funzionali (proprietà, prestazioni, caratteristiche, innovazioni);

- modulazione delle proprietà di superficie e introduzione di trattamenti superficiali per prestazioni migliorate;

- gestione di dati e conoscenze sui materiali avanzati.

Attuazione

La Commissione, assistita dal consiglio d'amministrazione del CCR, provvede all'esecuzione del programma, eseguito in gran parte a Petten e parzialmente a Ispra, da parte dell'Istituto dei materiali avanzati del CCR.

Sono mantenute consultazioni periodiche con i pertinenti comitati consultivi in materia di gestione e di coordinamento o comitati equivalenti al fine di garantire il coordinamento e la concordanza di impostazione tra le azioni a costi ripartiti e le attività attuate nel quadro di altri programmi.

Il centro d'informazione sui materiali del CCR garantisce una divulgazione precoce dei risultati e dei dati ai potenziali utenti e agisce in qualità di interfaccia permanente con l'industria.

Ogni anno, anteriormente al 31 marzo, la Commissione presenta al Parlamento europeo e al Consiglio una relazione sull'esecuzione della decisione. Sarà anche presentata una relazione finale di valutazione della ricerca elaborata da un gruppo di esperti indipendenti creato dalla Commissione.
Numero di registrazione: 155 / Ultimo aggiornamento: 2000-06-05