Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma successivo

ENG-LIGASF C - ENG-ENALT 2C

Finanziamento del programma

EUR 95 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 158 del 1978-06-16

Riferimento legislativo

1302/78/(CEE) del 1978-06-12
Sviluppare fonti energetiche alternative rinnovabili, commercialmente vitali, promuovere la conservazione dell'energia e favorire un uso più razionale delle fonti convenzionali di energia quali i combustibili solidi e l'elettricità, al fine di ridurre la dipendenza della Comunità dall'energia importata e di sviluppare mercati esterni potenziali.

Riassunto

Il presente programma, che rientra negli strumenti della politica energetica della Comunità, integra il programma di R&S relativo all'energia non nucleare. Per energia alternativa s'intende ogni fonte potenziale di energia ad esclusione dell'energia nucleare e dei combustibili fossili utilizzati in modo convenzionale.

Suddivisione

Quattro aree:
- sfruttamento di giacimenti geotermici;
- liquefazione e gassificazione di combustibili solidi;
- sfruttamento dell'energia solare;
- sfruttamento dell'energia delle onde, delle maree e dell'energia eolica.

Attuazione

La Commissione è incaricata di attuare il programma in conformità ai regolamenti del Consiglio (CEE) N° 726/79 (stanziamenti di bilancio), N° 727/79 (energia solare), N° 728/79 (liquefazione e gassificazione di combustibili solidi) e N° 729/79 (energia geotermica), adottati il 9 aprile 1979 e pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale (N° L 93 del 12.4.1979).

La Commissione presenta al Consiglio ed al Parlamento europeo relazioni periodiche sull'applicazione di tali regolamenti.
Numero di registrazione: 20 / Ultimo aggiornamento: 2000-06-05