Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma successivo

FP4-INCO

Finanziamento del programma

EUR 42,3 million
Sostenere la promozione e lo sviluppo di capacità scientifiche in seno ai paesi in via di sviluppo e realizzare programmi di ricerca e progetti in campo scientifico e tecnologico che siano di interesse reciproco; nel caso di paesi industrializzati, favorire lo scambio di esperti, l'organizzazione congiunta di incontri tecnici, il coordinamento dei progetti di ricerca eseguiti dalle due parti in causa, gli studi e i progetti congiunti.

Riassunto

L'Atto unico europeo conferisce alla Comunità europea espliciti poteri per realizzare una politica comune di ricerca e di sviluppo tecnologico (RST) (articoli da 130f a 130q).
Precedentemente, questa faceva ricorso alle disposizioni dettate dall'articolo 235.

L'obiettivo di questa politica è di "rafforzare la base scientifica e tecnologica dell'industria europea e incoraggiarla a divenire maggiormente competitiva a livello internazionale" (articolo 130f(1)). Per la realizzazione di tale obiettivo, l'articolo 130g sancisce che la Comunità favorisca la cooperazione nel campo della RST con i paesi terzi e con le organizzazioni internazionali: ciò rappresenta il secondo settore di azione politica di RST dopo l'attuazione di programmi di ricerca in collaborazione con imprese, istituti di ricerca e università nella Comunità.

La cooperazione scientifica internazionale assicura il sostegno a progetti di ricerca eseguiti congiuntamente da laboratori della Comunità europea e da quelli dei paesi dell'Asia e dell'America latina (ALA) e mediterranei (Israele e Iugoslavia).

A partire dal 1985, il programma ha assegnato borse di formazione per consentire a ricercatori relativamente maturi dei paesi ALAMed di venire in Europa ed effettuare ricerche che si spera portino alla realizzazione di progetti congiunti tra i laboratori di provenienza dei ricercatori ospiti e quelli europei ospitanti.

Si può operare una suddivisione in tre zone geografiche:
- tutti i paesi latino americani (ad eccezione dell'area caraibica);
- paesi asiatici:
Patto ASEAN, Brunei, Bangladesh, Cina, Consiglio di cooperazione del Golfo, India, Pakistan, Sri Lanka;
- paesi mediterranei (Med):
Iugoslavia, Israele.

Suddivisione

I progetti congiunti riguardano:

- Fisica, matematica e scienze applicate;

- Scienze dei materiali;

- Chimica;

- Ambiente;

- Scienze della vita;

- Scienze della terra;

- Biologia;

- Agricoltura.

Attuazione

La Commissione, assistita da comitati misti, è responsabile dell'attuazione delle iniziative mediante accordi di cooperazione, accordi quadro o altre forme di cooperazione.
L'attuazione avviene mediante progetti congiunti, workshop e borse di formazione.

Nel caso siano stati siglati accordi quadro tra la Comunità europea e paesi terzi, cittadini e/o istituzioni di questi paesi possono essere ammessi ai finanziamenti nell'ambito di uno specifico programma comunitario di RST.
Numero di registrazione: 233 / Ultimo aggiornamento: 2000-06-05