Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma successivo

JRC-HYDPROD 3C

Finanziamento del programma

EUR 15,33 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 200 del 1977-08-08

Riferimento legislativo

77/488/CEE, Euratom del 1977-07-18
Studiare la produzione termochimica di idrogeno e valutare il suo rendimento legato all'elettrolisi dell'acqua.

Riassunto

Il programma è stato elaborato conformemente alla risoluzione del Consiglio del 17 dicembre 1970 relativa alle modalità di adozione dei programmi di ricerca e d'insegnamento (Gazzetta ufficiale n. L 16 del 20.1.1971). Adottato inizialmente per un periodo di quattro anni (1977-1980), il programma è stato prorogato per un ulteriore periodo di quattro anni a partire dal 1° gennaio 1980 e i fondi inutilizzati sono stati assegnati al nuovo programma.

L'importanza dell'idrogeno risiede nelle sue possibilità di adattamento quale combustibile sintetico e sistema di immagazzinamento e trasporto di energia. Il programma si fonda sui risultati di ricerca dei precedenti programmi che, al fine di condurre ulteriori ricerche, avevano selezionato i processi termochimici più promettenti vale a dire i cosiddetti ciclo Mark 11 (zolfo), il ciclo Mark 16 (iodio) e il ciclo Mark 13 (zolfo).

Il CCR ricopriva il ruolo di "Organizzazione guida" in relazione alla ricerca cooperativa organizzata nell'ambito dell'Agenzia internazionale dell'energia.

Suddivisione

Due progetti:

- Processi termochimici della decomposizione dell'acqua;

-Accoppiamento con la fonte di calore.

Attuazione

La Commissione, assistita dal consiglio di amministrazione del Centro comune di ricerca (CCR), era responsabile dell'attuazione del presente programma; a tal fine si avvaleva dei servizi del CCR.

Le conoscenze derivanti dalla realizzazione delle parti non nucleari del programma sono state diffuse in conformità del regolamento (CEE) n. 2380/74 del Consiglio del 17 settembre 1974 (Gazzetta ufficiale n. L 255 del 20.9.1974), che stabilisce il regime di diffusione delle conoscenze applicabili ai programmi di ricerche per la Comunità europea.