Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Programmi
  • Programma di ricerca (CEE, Euratom) che sarà eseguito dal Centro comune di ricerca - Gestione dei materiali nucleari e dei residui radioattivi -, 1977-1979

Programma precedente

JRC-RADWASTE 1C

Programma successivo

JRC-RADWASTE 3C

Finanziamento del programma

EUR 21,06 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 200 del 1977-08-08

Riferimento legislativo

77/488/EEC, Euratom del 1977-07-18
Inteso a contribuire alla ricerca in seno alla Comunità in materia di gestione sicura dei materiali nucleari e dei residui radioattivi; a valutare i pericoli a lungo termine del deposito di rifiuti radioattivi; nonché studiare la possibilità di separazione chimica e di transmutazione di attinidi a periodo di dimezzamento lungo, presenti nei residui.

Riassunto

Il programma, stilato in conformità alla risoluzione del Consiglio del 17 dicembre 1970 in materia di procedure per l'adozione di programmi di ricerca e di formazione (Gazzetta ufficiale n. L 16 del 20.1.1971). Inizialmente adottato per un periodo di quattro anni (1977-1980), il programma è stato sostituito da un altro programma quadriennale a partire dal 1° gennaio 1980 e i fondi non utilizzati sono stati assegnati al nuovo programma.

Il programma sul trattamento e sull'immagazzinamento di residui radioattivi faceva seguito al precedente programma incentrato sui problemi associati agli attinidi identificati come la causa dei problemi a lungo termine della gestione e del deposito di residui a causa del periodo di dimezzamento molto lungo. Il cuore è stato mantenuto nel programma attuale che ha sviluppato una metodologia per la valutazione dei rischi a lungo termine del deposito di residui radioattivi in formazioni geologiche terrestri.

Il CCR ha rivestito il ruolo di "organizzazione guida" nel lavoro di collaborazione internazionale sulla separazione e sulla transmutazione degli attinidi, organizzata dell'Agenzia per l'energia nucleare dell'OCSE.

Suddivisione

Tre progetti:

- valutazione dei rischi a lungo termine dell'immagazzinamento di residui radioattivi;

- separazione chimica e transmutazione nucleare degli attinidi;

- studi sulla decontaminazione dei componenti dei reattori.

Attuazione

La Commissione, assistita dal consiglio d'amministrazione del Centro comune di ricerca (CCR), ha garantito l'attuazione del programma ricorrendo ai mezzi del CCR.

Argomenti

Scorie radioattive
Numero di registrazione: 258 / Ultimo aggiornamento: 2000-06-05