Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma successivo

IS-SPRINT 1

Finanziamento del programma

EUR 18,6 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 353 del 1983-12-15

Riferimento legislativo

83/624/CEE del 1983-11-25
Promuovere l'innovazione ed il trasferimento di tecnologie mediante lo sviluppo transnazionale di infrastrutture di collegamento e di cooperazione basate sull'interazione tra tecnologia, industria e mercato a livello europeo, in modo che le scoperte ed invenzioni rese possibili dall'utilizzazione dei vantaggi di scala offerti dalla dimensione europea si concretizzino in ulteriori innovazioni economicamente vitali.

Riassunto

Questa fase di definizione del programma SPRINT non rientrava né nel primo Programma quadro (1984-1987) né nel successivo Programma quadro per la RST (1987-1991).

Si concentrava sulle reti umane e sulle reti di organizzazioni, come pure sul potenziamento delle infrastrutture e sullo scambio di esperienze tra gli Stati membri.

L'innovazione - con il suo strumento principale, il trasferimento di tecnologie - la formazione, la ricerca e la dimostrazione sono elementi interdipendenti, e l'innovazione rappresenta la fase finale del processo di sviluppo tecnologico.

Suddivisione

Tre linee d'azione:

- coesione europea fra le organizzazioni di promozione dell'innovazione esistenti:
volta a rendere più efficienti le organizzazioni ed i servizi in questo settore facilitandone l'accesso e l'operatività sul mercato comunitario, ciò ha comportato:
. l'interfaccia industria-ricerca;
. servizi di consulenza in materia di tecnologia e di gestione;
. operazioni finanziarie di rischio;
. l'interfaccia utenti pubblici-industrie d'avanguardia;

-rafforzamento delle strutture di base:
. ideato per contribuire a soddisfare il fabbisogno di base in materia di conoscenza e di mezzi tecnici e di comunicazione mediante:
. funzioni di sostegno comune per l'informazione e la valutazione delle nuove tecnologie e dei mercati potenziali;
. accesso ai mercati dei brevetti e delle licenze;
. apertura di nuovi canali di comunicazione per accelerare l'introduzione sul mercato di nuovi prodotti;
. sviluppo di programmi transnazionali pilota di formazione degli esperti nel trasferimento di tecnologie e nella gestione e finanziamento dell'innovazione;

- concertazione delle azioni degli Stati membri e della Comunità:
contributo verso il progresso generale dei metodi impiegati in questo campo, comprendente:
. un'intensificazione della concertazione e dello scambio di informazioni;
. confronti e valutazioni dei programmi e delle misure adottate;
. sostegno comunitario per il progresso delle infrastrutture transnazionali dell'innovazione.

Attuazione

La Commissione, assistita dal Comitato dell'innovazione e del trasferimento di tecnologie (CIT), era responsabile per l'attuazione di questo programma. Le attività o i progetti sono stati intrapresi per ordine della Commissione oppure si qualificavano per il finanziamento parziale della Comunità. La Commissione si è sforzata di suddividere i costi delle operazioni, di recuperare parte delle spese sostenute grazie ad eventuali entrate e di limitare i suoi contributi ad un periodo iniziale di lancio.

La Commissione ha diffuso nella Comunità i risultati delle azioni intraprese nell'ambito del programma ed ha presentato relazioni annuali dettagliate al Consiglio, al Parlamento europeo ed al Comitato economico e sociale.
Numero di registrazione: 33 / Ultimo aggiornamento: 2000-06-05