Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Programmi
  • Programma specifico (CEE) di ricerca e sviluppo nel settore della metrologia applicata e dei materiali di riferimento (Ufficio comunitario di riferimento - BCR), 1983-1987

Programma precedente

PRE-BCR 2

Programma successivo

FP2-BCR 4

Finanziamento del programma

EUR 25 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 26 del 1983-01-28

Riferimento legislativo

83/19/CEE del 1982-12-21
Aumentare la concordanza dei risultati di misure ed analisi riducendo le discrepanze e migliorando la qualità delle misure nell'intera Comunità, definire strumenti di taratura (norme di trasferimento e materiali di riferimento) al fine di garantire il mantenimento della coerenza e, se possibile, di definire inoltre taluni metodi che consentano di ricavare misure precise.

Riassunto

Eseguito in osservanza della risoluzione del Consiglio del 14 gennaio 1974 (Gazzetta Ufficiale N° C 7 del 29.1.1974) sulla base di uno schema iniziale di programma delle Comunità europee nel settore della scienz e della tecnologia, questo terzo programma BCR, alla stregua dei precedenti, non era volto a produrre norme scritte ma piuttosto a completare il processo di normazione fornendo l'appoggio tecnico necessario per garantire la corretta applicazione dei metodi di misura. A conclusione della maggior parte dei progetti riguardanti l'analisi chimica o le proprietà dei materiali si definivano uno o più materiali di riferimento. Gli utenti di tali materiali di riferimento potevano dunque confrontare i risultati da loro ottenuti con i valori certificati esatti.

Si fornivano tutti i campioni di materiali di riferimento, accompagnati da una relazione che spiegava all'utente il lavoro svolto e raccomandava i metodi di misurazione da applicare.

Suddivisione

Due parti:

- metrologia applicata:
misure delle quantità fisiche e delle proprietà fisiche riconducibili a quantità di base, tra cui:
. esecuzione di programmi di misura su base cooperativa (confronti incrociati);
. miglioramento dei metodi di misura e della loro precisione;
. miglioramento degli strumenti necessari per misure precise;

- materiali di riferimento:
analisi chimiche nonché misure fisiche e tecnologiche che possano consentire di definire dei materiali di riferimento, tra cui:
. esecuzione di programmi di misura su base cooperativa (confronti incrociati);
. definizione di materiali di riferimento su base cooperativa e certificazione di tali materiali su scala comunitaria;
. conservazione e diffusione dei materiali di riferimento definiti a seguito del programma.

Attuazione

La responsabilità dell'attuazione del programma spettava alla Commissione, assistita dal comitato consultivo in materia di gestione dei programmi (CCMGP).

L'informazione ottenuta dal programma era diffusa come stabilito nel regolamento del Consiglio (CEE) N° 2380/74 del 17 settembre 1974 (Gazzetta ufficiale N° L 255 del 20.9.1974), recante le prescrizioni di diffusione delle informazioni relative ai programmi di ricerca della Comunità economica europea.

Prima della fine del terzo anno si è proceduto ad una valutazione del programma sulla base di una relazione interinale. Una relazione sulla valutazione è stata trasmessa al Consiglio ed al Parlamento europeo.
Numero di registrazione: 39 / Ultimo aggiornamento: 1996-01-18