Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma successivo

FP1-RADWASTOM 3C

Finanziamento del programma

EUR 43 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 78 del 1980-03-25

Riferimento legislativo

80/343/Euratom del 1980-03-18
Portare avanti lo sviluppo e la messa a punto comuni di un sistema di gestione dei rifiuti radioattivi prodotti dall'industria nucleare ai fini di risolvere i problemi tecnologici associati alla trasformazione, al deposito ed all'eliminazione degli stessi nonché di proteggere il pubblico e l'ambiente contrro i rischi potenziali insiti.

Riassunto

La necessità di un'azione comunitaria in materia di gestione e di deposito dei rifiuti radioattivi è stata evidenziata nel programma d'azione nel settore dell'ambiente riportato nella dichiarazione del 22 novembre 1973 (Gazzetta ufficiale N° C 112 del 20.12.1973) e nella risoluzione del 17 maggio 1977 (Gazzetta ufficiale N° C 139 del 13.6.1977).

In questo settore l'attività di ricerca a livello comunitario è stata avviata nel 1973 presso la sede di Ispra del Centro comune di ricerca (Ccr). Un primo programma quinquennale "indiretto", attuato tramite contratti in compartecipazione, si è iniziato nel 1975. Nel caso presente si tratta del secondo programma.

Il piano d'azione della Comunità nel settore dei rifiuti radioattivi (1980-1992) ha garantito la continuità dei programmi di RST nel settore (risoluzione del Consiglio del 18 febbraio 1980).

Suddivisione

Due aree di attività:

- attività volte a risolvere certi prooblemi tecnologici insiti nella trasformazione, nel deposito e nell'eliminazione dei rifiuti radioattivi:
. trasformazione:
immobilizzo di rifiuti ad attività medio bassa, sviluppo di processi e funzionamento di impianti pilota, condizionamento di rifiuti ad attività elevata: rivestimenti del combustibile e residui di solventi, trasformazione di rifiuti liquidi ad attività media, trasformazione di rifiuti contaminati da emittenti alfa, esame e valutazione di rifiuti altamente attivi solidificati e immopbilizzo e deposito di rifiuti gassosi;
. deposito ed eliminazione:
seppellimento di rifiuti solidi a bassa attività a scarsa profondità, deposito ed eliminazione in formazioni geologiche;

- attività di definizione del quadro generale per i progetti relativi al deposito ed all'eliminazione dei rifiuti radioattivi:
. valutazione di processi, criteri per il lancio di sperimentazioni e strategie volte a gestire i rifiuti;
. studi sugli aspetti legali, amministrativi e finanziari della gestione dei rifiuti.

Attuazione

La responsabilità dell'attuazione del programma, attuato tramite contratti con centri di ricerca nazionali, pubblici e privati, spettava alla Commissione, assistita dal comitato consultivo in materia di gestione dei programmi (CCMGP)nel settore della gestione e del deposito di rifiuti radioattivi.

Il programma è stato riveduto al termine del secondo anno con una possibilità di revisione nel corso del terz'anno.

Argomenti

Scorie radioattive
Numero di registrazione: 44 / Ultimo aggiornamento: 1990-03-26