Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma precedente

ET-ERASMUS

Programma successivo

ET-SOCRATES 2

Finanziamento del programma

EUR 920 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 87 del 1995-04-20

Riferimento legislativo

819/95/CE del 1995-03-14
Sviluppare la dimensione europea a tutti i livelli di studio; promuovere la conoscenza delle lingue nella Comunit; promuovere la mobilit degli studenti della Comunit, particolarmente di quelli in istruzione superiore, al fine di promuovere un'ampia e intensa cooperazione tra gli istituti di istruzione di ogni livello in ogni Stato membro, sviluppare l'uso delle tecnologie di comunicazione e dell'informazione come strumento e materia di studio, promuovendo la mobilit intellettuale del know-how e di esperienze, in particolare mediante lo sviluppo dell'istruzione e dell'apprendimento aperto e a distanza a tutti i livelli d'insegnamento, e promuovere gli scambi di informazioni e di esperienze al fine di assicurare che tutti gli Stati membri possano apprendere e trarre beneficio dai reciproci sistemi educativi.

Riassunto

La proposta della Commissione di istituire il programma d'azione SOCRATE si basa su ampie discussioni tenutesi in varie sedi, incluso il Parlamento europeo ed il Consiglio dell'istruzione, in una serie di incontri bilaterali con i rappresentanti di ciascuno degli Stati membri sull'esperienza e la valutazione dei due principali programmi comunitari nel settore dell'istruzione, ERASMUS e LINGUA. Il programma inteso ad assicurare la continuazione delle azioni comunitarie gi intraprese, particolarmente nell'ambito dei programmi ERASMUS e LINGUA, e a garantire la razionalizzazione tra le iniziative disponibili per la cooperazione nell'istruzione. Il programma d'azione prevede tre "capitoli".

La Comunit dovr contribuire allo sviluppo di un'istruzione di qualit favorendo la cooperazione tra gli Stati membri e, se necessario, sostenendo e integrando la loro azione, nel pieno rispetto delle rispettive responsabilit per quanto concerne il contenuto dell'insegnamento e l'organizzazione del sistema di istruzione, nonch della loro diversit culturale e linguistica. L'azione comunitaria mirer a:
- promuovere la mobilit di studenti ed insegnanti incoraggiando il riconoscimento accademico dei diplomi e dei periodi di studio;
- promuovere la cooperazione tra istituti di istruzione;
- sviluppare scambi di informazioni e di esperienze su aspetti comuni ai sistemi di istruzione degli Stati membri;
- promuovere lo sviluppo degli scambi di giovani e di istruttori socio-educativi;
- promuovere lo sviluppo dell'istruzione a distanza.

Gli obiettivi specifici dell'azione comunitaria nel settore dell'istruzione sono legati direttamente ad altre aree di azione comunitaria, in particolare la coesione economica e sociale, per rafforzare la base scientifica e tecnologica dell'industria nella Comunit, migliorare le conoscenze e la diffusione della cultura e della storia dei popoli europei, favorire la sinergia tra le diverse attivit del programma d'azione comunitaria SOCRATE e di altre azioni comunitarie aventi una prospettiva educativa.

La Comunit e gli Stati membri promuoveranno la cooperazione con i paesi terzi e gli organismi internazionali competenti nella sfera dell'istruzione, in particolare il Consiglio d'Europa.

Suddivisione

Tre "capitoli":

- Insegnamento superiore (ERASMUS):

. Azione 1: promozione della dimensione europea nelle universit;
. Azione 2: reti universitarie europee;
. Azione 3: promozione della mobilit degli studenti e finanziamento delle borse;

- Insegnamento scolastico (COMENIUS):

. Azione 1: partnership tra gli istituti scolastici;
. Azione 2: promozione dell'istruzione scolastica dei figli dei lavoratori migranti, nonch dei figli degli zingari e di altre persone che esercitano professioni itineranti;
. Azione 3: aggiornamento e miglioramento delle competenze del personale educativo: cooperazione tra scuole e borse di promozione della mobilit;

- Misure trasversali:

. Azione 1: promozione delle competenze linguistiche (LINGUA):
. Azione 2: istruzione ed apprendimento aperto e a distanza;
. Azione 3: promozione degli scambi di informazioni e di esperienze (Eurydice e Arion).

Attuazione

La Commissione sar assistita da un comitato consultivo composto di due rappresentanti di ciascuno Stato membro e presieduto da un rappresentante della Commissione. Il comitato consultivo decider le priorit delle misure comunitarie ed il programma di lavoro annuale, il sostegno finanziario e la ripartizione tra le diverse attivit e procedure di selezione, valutazione, divulgazione e trasferimento dei risultati. Ai lavori del comitato presenzieranno anche gli osservatori - dodici rappresentanti delle parti sociali, educatori, genitori, studenti e giovani, nominati dalla Commissione in base alle proposte formulate dalle organizzazioni non governative operanti a livello europeo. La Commissione, in cooperazione con gli Stati membri, procede ad un controllo e ad una valutazione periodica del presente programma. La Commissione provveder inoltre al monitoraggio, alla gestione finanziaria ed al controllo dello stesso.

Entro il 30 settembre 1998, la Commissione presenter al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato delle regioni una relazione interlocutoria sulla fase di avvio del programma ed entro il 30 settembre 2000 una relazione definitiva sull'attuazione del presente programma.