Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Migliorare la sicurezza stradale.

Riassunto

In risposta alla Risoluzione del Consiglio del 21 giugno 1991, in seguito al Libro bianco su "Lo sviluppo futuro della politica comune dei trasporti" (adottata il 2 dicembre 1992), la Commissione ha delineato un programma d'azione sulla sicurezza stradale (COM(93) 246 finale). Vengono proposte misure per migliorare l'aggregazione dei dati statistici sulla sicurezza stradale, che permetterebbe la conduzione di studi, progetti di ricerca ed analisi nelle aree relative al campo della sicurezza stradale. La Commissione propone inoltre uno studio di fattibilità sulla creazione di un archivio documentale sulla sicurezza stradale per promuovere lo scambio di informazioni sulla sicurezza stradale su scala internazionale. Il programma d'azione ribadisce l'importanza del contributo delle attività di ricerca al miglioramento della sicurezza stradale, come quelle che ineriscono l'infrastruttura, i veicoli ed il comportamento dei conducenti (individuale e sistematico), e che possono esistere nei programmi attuali del Secondo e Terzo programma quadro, o formano parte di una nuova e specifica misura relativa ai trasporti.

Suddivisione

Aree prioritarie d'azione e nuove iniziative:

- scambio di informazioni e di esperienze e creazione di una banca dati comunitaria dotata di due strumenti complementari:
. il progetto CARE - una banca dati comunitaria sugli incidenti stradali in Europa;
. la creazione di un archivio documentale sulla sicurezza stradale.

Attività di ricerca proposte:
- sicurezza attiva e passiva dei veicoli;
- educazione degli utilizzatori della strada e formazione dei conducenti;
misure relative al comportamento:
. misure volte ad incoraggiare la guida consapevole;
. l'influenza di alcol, droghe e affaticamento sulla guida.
- Infrastruttura e sicurezza stradale;
- misure di promozione degli investimenti nella sicurezza dei trasporti su strada di merci pericolose;
- il problema degli aspetti della pubblicità che hanno un'influenza negativa per la sicurezza stradale.

Attuazione

La Commissione continuerà ad incontrare ed a consultare il Gruppo di alto livello formato dagli esperti governativi in materia di sicurezza stradale per favorire lo scambio di informazioni e lo sviluppo e l'attuazione del programma d'azione sulla sicurezza stradale. La Commissione consulterà anche le organizzazioni non governative.

Argomenti

Trasporti - Sicurezza
Numero di registrazione: 453 / Ultimo aggiornamento: 1994-04-06