Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Programmi
  • Misura di accompagnamento ESSI nell'ambito del lavoro quadro del programma specifico di ricerca e di sviluppo tecnologico nel campo delle Tecnologie d'informazione, 1990-1994

Programma quadro

FP3-FRAMEWORK 3C

Programma successivo

FP4-ESSI 2
Favorire i miglioramenti nel processo di sviluppo del software nell'ambito dell'industria al fine di ottenere una maggiore efficienza, una qualità superiore ed una maggiore economia.

Riassunto

ESSI è una misura di accompagnamento del programma specifico di ricerca e di sviluppo tecnologico nel campo delle tecnologie dell'informazione (1990-1994) (ESPRIT 3), diretta all'ampliamento del migliore utilizzo delle metodologie e degli strumenti di potenziamento della produttività, particolarmente da parte degli utenti dei sistemi IT. Mira a migliorare la qualità e la produttività del software e dei sistemi a beneficio dell'intera Comunità europea. Verrà data un'enfasi particolare al miglioramento della qualità del software. Si prevede che una parte sostanziale di tutte e tre le linee d'azione inerisca l'omologazione del processo di sviluppo del software delle aziende secondo norme qualitative internazionali ampiamente accettate, ad esempio ISO 9001, BOOTSTRAP, SPICE o il modello SEI.

Suddivisione

Tre aree:

- esperimenti applicativi:
volti a migliorare la prassi di produzione del software acquisendo esperienza mediante supporti di ingegneria software allo stato dell'arte nelle applicazioni specifiche, con la conseguente valutazione di detti supporti;

- azioni di divulgazione:
volte a garantire che le aziende, a livello comunitario, siano consapevoli delle esperienze dei partecipanti agli esperimenti applicativi e delle opportunità più generalmente disponibili per assisterli nel miglioramento delle proprie capacità software;

- istruzione e formazione:
concentrazione sullo sviluppo di corsi e seminari miranti ad aumentare la consapevolezza generale dei benefici offerti dalla prassi d'ingegneria software avanzata.

Attuazione

La Commissione è responsabile per l'attuazione dello schema nel quadro di lavoro del terzo programma ESPRIT. L'attività ESSI verrà adottata come progetto su larga scala nell'ambito del programma specifico. Ciò avverrà applicando l'ingegneria software allo stato dell'arte in una ampia gamma di industrie, in base ad un'analisi approfondita di ciascun caso individuale. Si prevede che le PMI apporteranno un contributo significativo agli obiettivi di ESSI. L'impatto di questa attività si tradurrà nella diffusione dell'esperienza e del know-how oltre i confini ed i settori industriali.

Di tanto in tanto verranno pubblicati inviti a presentare delle proposte. Le proposte di Esperimenti applicativi dovranno comprendere due parti: la Parte 1 deve fornire informazioni sui proponenti e sui costi, mentre la Parte 2 deve definire l'esperimento a livelli di consorzio e di azienda. Le proposte dovranno inerire il potenziale di replica dell'esperienza risultante in altre aziende. I contratti assegnati per gli Esperimenti applicativi verranno firmati da un solo utente (l'utente primario) e dalla Commissione. Sarà possibile addebitare, in base al contratto concordato, sino al 100% dei costi marginali incrementali associati all'esecuzione dell'azione, definiti come la spesa effettiva che un appaltatore sostiene nell'espletamento del compito, attribuibile unicamente a detto espletamento. Le proposte verranno selezionate in base ai seguenti criteri: costi realistici ed efficienti; praticabilità della proposta; presentazione nel contesto del ciclo-vita totale; benefici potenziali dell'azione per le aziende partecipanti e, in particolare, per gli utenti; potenziale di replica dell'esperienza risultante in altre aziende e impatto sul processo di sviluppo del software a livello aziendale e comunitario mediante la diffusione di azioni di continuità nell'adozione di prassi specifiche.
Numero di registrazione: 454 / Ultimo aggiornamento: 1995-04-21