Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Finanziamento del programma

EUR 40 million
Favorire la cooperazione tra l'America latina e l'Europa nel settore dell'istruzione superiore al fine di rimediare alle carenze e superare le disparità e gli squilibri tra tali aree, migliorando il potenziale scientifico, accademico e tecnologico dell'America latina; promuovere programmi di cooperazione tramite reti di istituti di istruzione universitaria europei e latinoamericani, al fine di svolgere attività universitarie comuni, facilitando lo scambio di studenti laureati e laureandi e con altre attività.

Riassunto

Il 10 marzo 1994, la Commissione ha approvato il programma ALFA, volto a promuovere la cooperazione tra l'Europa e 18 Stati dell'America latina nel settore della formazione accademica. Previsto per una durata di cinque anni, il contenuto del programma è conforme agli orientamenti stabiliti nel regolamento (CEE) 443/93 riguardante l'attuazione di una cooperazione di reciproco interesse e con le linee guida fissate nella terza generazione di accordi di cooperazione stipulati dalla Comunità europea e da taluni paesi dell'America latina, ciascuna delle quali mette in rilievo l'importanza delle azioni di formazione, soprattutto quelle relative alle risorse di maggior livello.

Nell'ambito del programma si dà priorità ai progetti accademici relativi a:

scienze economiche e sociali in generale e, in particolare, gestione aziendale, servizi pubblici, legislazione economica e sociale, studi ambientali, integrazione regionale, sviluppo rurale, assetto regionale ed urbano, politica sociale e di formazione;
- scienze ingegneristiche;
- medicina ed altre scienze nel settore della sanità.

I dettagli sul programma possono essere ottenuti dall'ufficio di assistenza tecnica ALFA: BAT/CEEEETA
Rue Joseph II 36-40
B-1040 Bruxelles
Tel: +32-2-2190453
Telefax: +32-2-2196384.

Suddivisione

Due subprogrammi:

- cooperazione alla gestione istituzionale (subprogramma A): seminari e corsi intensivi nei settori seguenti:
. gestione accademica ed amministrativa;
. riconoscimento accademico dei titoli si studio, diplomi e lauree;
. miglioramento, adeguamento e, se necessario, armonizzazione dei piani di studio;
. cooperazione tra istituti di istruzione superiore ed imprese;
. innovazione e sistematizzazione dei compiti attinenti all'istruzione;
. valutazione istituzionale;

- cooperazione nel campo della formazione scientifica e tecnica (subprogramma B):
. aiuti ai piani di studio nella formazione avanzata (Ph.D, Master e specializzazioni professionali) e formazione complementare per gli studenti degli ultimi due anni dei corsi di laurea;
. esame di progetti di ricerca comuni.

Attuazione

La responsabilità dell'attuazione del programma spetta alla Commissione europea (Direzione dell'America latina della DG delle relazioni economiche esterne, DG I), assistita da un ufficio di assistenza tecnica e da un comitato scientifico. Il comitato scientifico è formato da sei membri, specialisti in campo scientifico, accademico e degli affari.

Al programma possono partecipare gli istituti di istruzione superiore formalmente riconosciuti dai governi degli Stati membri dell'UE e dei seguenti paesi dell'America latina: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Columbia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Uruguay, Venezuela.

Il programma ALFA funziona tramite reti formate da diversi istituti di istruzione superiore che cooperano alla gestione istituzionale e/o nel campo della formazione scientifica e tecnologica. Ogni rete deve comprendere almeno cinque istituti di cinque diversi paesi, dei quali almeno tre dell'Unione europea e due dell'America latina.

La Commissione inviterà regolarmente gli istituti di istruzione superiore, riuniti in reti, a presentare proposte di progetti nel quadro del programma ALFA. Inoltre si prevedono misure per la formazione di gruppi composti di più reti. Gli inviti sono pubblicati nei principali giornali dei paesi interessati e sono inoltre distribuite attraverso le Delegazioni e gli Uffici della Commissione, le Missioni dei paesi dell'America latina presso le Comunità europee e le Rappresentanze permanenti degli Stati membri presso l'Unione europea.

Per presentare un progetto uno degli istituti della rete, incaricata del coordinamento ed agente in nome e per conto della rete, presenterà una domanda comune, solitamente entro 30-45 giorni dalla data di pubblicazione dell'invito. Devono accompagnare la domanda le lettere di adesione di tutti gli altri partecipanti, nelle quali esprimono la loro intenzione di cooperare conformemente ai termini fissati nel progetto proposto.

La Commissione seleziona i progetti proposti in funzione delle disponibilità finanziarie di ciascun subprogramma ed in base al parere del comitato scientifico. Una volta approvato un progetto, gli istituti della rete procedono alla selezione dei beneficiari conformemente ai criteri di selezione fissati nelle proposte originali.

La responsabilità del controllo tecnico e finanziario spetta alla Commissione, in collaborazione con l'ufficio di assistenza tecnica; l'istituto dovrà probabilmente presentare alla Commissione una relazione interinale - qualora la durata del progetto superi l'anno - nonché una relazione finale a conclusione del progetto.

a dotazione iniziale del programma ammonta a 40 milioni di ECU, dei quali 32 milioni di ECU erogati dall'Unione europea ed 8 milioni di ECU dagli istituti beneficiari attraverso la parte di contributo ad essi spettante.

La Commissione finanzia fino all'80% dei costi complessivi dei progetti proposti. Gli istituti partecipanti saranno tenuti a finanziare una parte del 20% almeno per rete e per linea di bilancio, al fine di finanziare talune parti dei progetti di ciascuna rete. Per i progetti che comportano scambi di laureati e laureandi saranno sovvenzionate le spese di viaggio e soggiorno, il perfezionamento della lingua e sarà concesso un aiuto alle organizzazioni ospitanti.
Numero di registrazione: 518 / Ultimo aggiornamento: 1998-05-07