Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Programmi
  • Accordo tra la Comunità europea e gli Stati Uniti d'America che istituisce un programma di cooperazione nel settore dell'istruzione superiore, dell'istruzione e della formazione professionali, 1995-1999

Finanziamento del programma

EUR 6,5 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 279 del 1995-11-22

Riferimento legislativo

95/487/EC del 1995-10-23
Istituire un programma di cooperazione volto a promuovere azioni innovative nel settore dell'istruzione e della formazione capace di favorire miglioramenti qualitativi basati sui rispettivi punti di forza dei vari partecipanti per il loro reciproco vantaggio.

Riassunto

Il presente accordo istituisce un programma volto a rafforzare le attività cooperative con gli Stati Uniti d'America nel settore dell'istruzione superiore, dell'istruzione e della formazione professionali ed istituisce con questo le basi legali per la realizzazione cooperativa di attività in tali settori. Il programma dà veste concreta all'accordo transatlantico 1990 (sezione relativa alla cooperazione nei settori dell'istruzione, della scienza e della cultura) ed al desiderio espresso dal Parlamento europeo che la Comunità si adopri per sviluppare la cooperazione nel settore dell'istruzione con i paesi terzi.

Proposto per un quinquennio (1995-1999), il programma intende incorporare specificatamente l'istruzione superiore e la formazione professionale ed incoraggiare l'interazione tra queste laddove necessario. Sono inoltre incentivate le interazioni tra gli istituti di istruzione superiore, le organizzazioni di formazione ed il modo del lavoro. Tenuto conto di ciò le varie attività cooperative che rientrano nel programma sono volte a:

- la promozione della reciproca comprensione tra le popolazioni della Comunità europea e degli Stati Uniti d'America, inclusa una conoscenza migliore delle lingue, culture ed istituzioni;
- il miglioramento qualitativo dello sviluppo delle risorse umane sia nella Comunità europea che negli Stati Uniti d'America;
- l'incentivazione di una cooperazione tra le varie regioni della Comunità europea e degli Stati Uniti d'America imperniata sugli studenti nella formazione superiore e professionale;
- il miglioramento qualitativo della mobilità transnazionale degli studenti, compresa la promozione della reciproca comprensione, il riconoscimento e la portabilità dei crediti accademici;
- l'incentivazione dello scambio di esperienze relative ai nuovi sviluppi nel settore dell'istruzione superiore e dell'istruzione e formazione professionale;
- la promozione di partenariati tra istituti di istruzione, superiore, formazione e formazione professionale, associazioni professionali, pubbliche autorità, associazioni commerciali ed altre, nel modo più adatto, sia nella Comunità europea che negli Stati Uniti d'America;
- l'introduzione di una dimensione di tipo Comunità europea e Stati Uniti nella cooperazione transatlantica nel settore dell'istruzione superiore e della formazione professionale;
- il complemento di programmi bilaterali tra gli Stati membri della Comunità europea e gli Stati Uniti d'America, nonché altri programmi ed iniziative della Comunità europea e degli Stati Uniti nel settore dell'istruzione superiore, dell'istruzione e della formazione professionale (per esempio, i programmi comunitari LEONARDO DA VINCI e SOCRATES).

Le attività coperte dal programma sono destinate ai gruppi seguenti:

- responsabili politici nel settore dell'istruzione e della formazione, compresi i pubblici funzionari ed i rappresentanti delle parti sociali;
- istituti di istruzione superiore, compresi il personale e, entro i limiti dei progetti, gli studenti;
- i centri di formazione, compresi quelli che praticano l'apprendimento per tutto l'arco della vita, compresi il personale e, entro i limiti dei progetti, gli studenti;
- l'industria ed i centri di R&S, laddove siano implicati nei progetti guidati da un partner nel settore dell'istruzione o della formazione.

Dal punto di vista della Comunità europea i progetti dei consorzi comuni si baseranno e valorizzeranno i relativi programmi e le politiche intracomunitarie, nell'idea che, in molte aree tematiche, l'apporto dell'esperienza statunitense permetterà di migliorare le attività della rete comunitaria esistente. La strutturazione di attività in base ad un modello consorziale faciliterà inoltre la partecipazione di istituti di istruzione e formazione delle regioni in cui, in passato, questa forma di cooperazione transatlantica era stata ritenuta troppo costosa.

Considerando le differenze relative dei punti forti nei vari stadi in cui i progressi scientifici sono trasferiti con successo dal laboratorio al mercato, si prevede anche che le attività svolte nell'ambito del programma offrano ai partecipanti europei la possibilità di recuperare in parte la competitività internazionale che avevano perduto nell'area del commercio mondiale basata sull'alta tecnologia.

Suddivisione

Due azioni:

- progetti di consorzi comuni CE/USA:
le attività sovvenzionabili possono comprendere:
. sviluppo di strutture organizzative per la mobilità degli studenti, inclusi investimenti di lavoro che offrano un'adeguata preparazione linguistica ed un pieno riconoscimento accademico;
. scambi strutturati di studenti, docenti, formatori ed amministratori in istituti di istruzione e formazione professionale;
. sviluppo comune di piani di studio innovativi, compresa la preparazione di materiale, metodi e moduli di insegnamento;
. programmi intensivi brevi di una durata di tre settimane almeno;
. compiti di insegnamento che costituiscano parte integrante del piano di studi di un istituto partner;
. altri progetti innovativi, compreso l'uso di nuove tecnologie e l'apprendimento a distanza, volti a migliorare la qualità della cooperazione transatlantica nell'istruzione superiore nonché nell'istruzione e formazione professionale;

- attività complementari:
le parti possono intraprendere le attività seguenti:
. scambi di informazioni in materia di istruzione e formazione professionale nonché di istruzione superiore, inclusi, se opportuno, convegni su temi di interesse comune;
. concessione di borse di studio Fulbright per lo studio, la ricerca e le conferenze sulle questioni relative alla Comunità europea ed i rapporti CE/USA;
. misure volte a favorire la diffusione dell'informazione relativa al programma, compresa la messa a disposizione di un pubblico più largo dei risultati e delle scoperte dei progetti dei consorzi comuni;
. fornitura di assistenza tecnica a sostegno del programma.

Attuazione

Il programma è attuato innanzi tutto a mezzo di progetti comuni nel settore dell'istruzione superiore e della formazione professionale realizzati nell'ambito di consorzi comuni CE/USA. Le tematiche ammissibili per i consorzi comuni CE/USA sono concordate dalle autorità competenti di ciascuno dei partner.

Ogni consorzio comune deve comprendere almeno tre partner attivi da ciascun lato, inclusi almeno due istituti partner di istruzione superiore o di formazione situati in Stati membri diversi della Comunità europea ed in Stati diversi degli USA. (Per gli Stati Uniti ed in circostanze eccezionali i due partner istituzionali possono provenire da campus dello stesso Stato, a condizione che siano autonomi). Il terzo partner ed i successivi possono essere altri istituti di istruzione e formazione o organizzazioni attinenti (p.e. organizzazioni commerciali, ONG, camere di commercio, istituti di ricerca). I consorzi comuni devono prevedere - salvo rare eccezioni - la mobilità transatlantica degli studenti, con l'obiettivo di equilibrare i flussi in entrambe le direzioni. Ciascuna della parti provvederà al sovvenzionamento dei costi degli studi all'estero.

L'amministrazione dei progetti comuni sarà assicurata dai funzionari competenti di ciascuna parte. Tale compito comprende:

- determinazione delle regole e delle procedure per la presentazione delle proposte, inclusa la preparazione di un complesso unitario di orientamenti per i candidati;
- fissazione di uno scadenziario per la pubblicazione degli inviti alla presentazione di proposte e per l'eventuale selezione delle proposte;
- offerta di informazioni sul programma e sulla sua attuazione;
- ricorso a consulenti accademici ed esperti;
- raccomandazione dei progetti da finanziare alle autorità competenti di ciascuna parte;
- gestione finanziaria;
- controllo del programma.

Il programma prevede anche alcune misure complementari, in particolare gli scambi di esperienza nel settore dell'istruzione superiore e della formazione, per incentivare il dialogo tra la Comunità europea e gli Stati Uniti d'America. La sezione "Sub divisioni" del compendio contiene un elenco completo delle attività complementari che la parti possono realizzare.

Dovrà essere istituito un comitato comune formato da un pari numero di rappresentanti di ciascuna parte ed incaricato di offrire assistenza per l'attuazione del programma. Più precisamente, il comitato comune è incaricato della revisione delle attività in cooperazione previste dal programma e della stesura di una relazione destinata alle parti in merito al livello, allo stato ed all'efficacia delle attività in cooperazione svolte nell'ambito del programma. Il comitato comune dovrebbe riunirsi almeno una volta l'anno, con la possibilità di tenere riunioni supplementari in caso di comune accordo. Le riunioni saranno organizzate in alternanza nel territorio di ciascuna delle parti.

Le attività in cooperazione sono soggette alla disponibilità dei fondi nonché alle leggi, regolamenti, politiche e programmi della Comunità europea e degli Stati Uniti d'America applicabili. Il finanziamento delle attività ai sensi del programma avviene in funzione della dotazione disponibile, basata su un equilibrio dei fondi delle parti. Il contributo finanziario ai progetti dei consorzi comuni CE/USA è erogato dalla Commissione europea per i consorzi partner della Comunità europea e dagli USA per i consorzi partner di questi. Le attività strutturali in cooperazione sono sovvenzionate per tempi che normalmente non superano i tre anni.

I costi sostenuti dal comitato comune, o in nome di questi, sono coperti dalla parte alla quale appartengono i membri.

L'accordo che istituisce il programma entrerà in vigore il primo giorno del mese successivo alla data in cui i partner si siano reciprocamente comunicati, in forma scritta, che sono stati soddisfatti gli obblighi legali rispettivi riguardanti l'entrata in vigore dell'accordo. L'accordo può essere prorogato per desiderio di entrambe le parti fino al completamento del quinquennio, nel 1999.
Numero di registrazione: 528 / Ultimo aggiornamento: 1998-05-07