Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Finanziamento del programma

EUR 105 million
Favorire trasferimenti tecnologici, know-how e finanze che presentino reciproci vantaggi ed istituire partenariati commerciali tra imprese europee e latino-americane

Riassunto

AL-INVEST è stato istituito per iniziativa della Commissione europea per incoraggiare lo sviluppo di cooperazioni e partenariati tra imprese ed istituzioni dell'Unione europea e le loro omologhe di 18 paesi dell'America latina (Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, El Salvador, Uruguay e Venezuela). Principalmente destinato alle PMI, il programma rientra nel dialogo in corso, volto a rafforzare la cooperazione economica tra le due zone sostenendo i nuovi orientamenti economici e politici seguiti dai vari governi di tali regioni.

Il programma offre alle aziende europee la possibilità di scambiare know-how, l'occasione di assumere una dimensione internazionale e, di conseguenza, la possibilità di sfruttare nuovi mercati con un potenziale promettente. Per le imprese latino-americane la partecipazione al programma offre vantaggi considerevoli, tra cui il consolidamento della loro espansione attuale, l'accesso al know-how tecnologico europeo e l'accesso a partner commerciali dotati di esperienza diretta sul terreno. Inoltre, la partecipazione al programma offre alle imprese dell'America latina la possibilità di accedere al mercato unico europeo.

AL-INVEST ricerca principalmente i quattro obiettivi seguenti:

- organizzazione e distribuzione di strumenti per la cooperazione industriale e la promozione degli investimenti nell'intera America latina tramite l'istituzione di reti di Eurocentros de Cooperacion Empresarial-ECE (vedere la sezione "Attuazione" della presente pubblicazione);
- collegamento di reti commerciali latino-americane ed europee;
- tramite gli ECE, miglioramento della credibilità della cooperazione industriale o dei progetti di promozione degli investimenti presentati dalle imprese dell'America latina;
- aiuto personalizzato alle aziende fornito dagli ECE e COOPECO per la durata di questi programmi.

Si prevede che le diverse attività sponsorizzate dal programma per attuare gli obiettivi prefissati servano da catalizzatore e da forza motrice per l'instaurazione di legami economici tra l'Unione europea e l'America latina.

Suddivisione

Quattro gruppi di iniziative:

- riunire imprese europee e latino-americane su base individuale:
tramite le reti commerciali BRE e BC-NET si presentano le une alle altre imprese di ciascuna regione. Le reti citate aiutano le imprese europee che intendono instaurare un rapporto di partenariato con imprese latino-americane (e viceversa) ad identificare i partner adatti;

-sviluppo degli scambi Sud-Sud:
l'intento è di riunire le aziende dei paesi in via di sviluppo e di favorire gli accordi tra aziende in termini commerciali e di cooperazione (p.e. sotto forma di trasferimenti tecnologici). Questo si applica alle imprese latino-americane che cercano partner di altri paesi dell'America latina o di altri paesi in via di sviluppo esterni alla regione. Questa parte è realizzata attraverso TIPS (Technological Information Promotion System), la rete mondiale di centri specialistici con presenza particolarmente forte in America latina;

- Incontri tra imprenditori dello stesso settore merceologico:
in base all'esperienza fatta tramite il programma comunitario INTERPRISE, si incentiva l'organizzazione di riunioni dirette tra imprenditori di un particolare settore in occasione di fiere commerciali. Gli incontri offrono un contesto adeguato per lo scambio diretto di opportunità di cooperazione nel settore scelto;

- sviluppo del subappalto:
organizzazione di partenariati di subappalto industriale nell'ambito di importanti fiere commerciali, sia nell'Unione europea che in America latina. L'iniziativa sarà attuata tramite reti specializzate: ALABSUB in America latina, che raggruppa agenzie di subappalto di 13 diversi paesi; RIOST in Europa, una rete di 34 organizzazioni rappresentative e 300 istituzioni che comportano sezioni di subappalto.

Attuazione

La responsabilità dell'attuazione generale di AL-INVEST spetta alla Commissione, assistita da un segretariato gestito all'esterno di essa e da un Comitato consultivo composto di sezioni della Commissione, dall'organizzazione comune Eurochambers/Aico e da organizzazioni di imprenditori.

La durata del programma doveva inizialmente essere di due anni (1994-1995) con un contributo finanziario della Commissione dio 20 milioni di ECU. Il 21 settembre 1995 è stato deciso di prorogare il programma fino al 2000 e di dotarlo di ulteriori 85 milioni di ECU, dei quali 41 milioni di ECU erogati dalla Commissione.

Il programma è aperto alle aziende interessate dell'Unione europea e dell'America latina, che possono accedervi tramite reti ed operatori istituzionali delle rispettive regioni: in altri termini, le domande di finanziamento ai sensi del programma sono il risultato di iniziative commerciali proposte dalle imprese o da privati che agiscono attraverso operatori istituzionali diversi. Il programma è attuato in modo assai decentrato, con particolare attenzione alle interazioni tra le reti ed operatori istituzionali di entrambe le parti.

Nell'ambito del programma, la funzione degli operatori istituzionali europei e latino-americani nelle diverse regioni consiste in:

- la promozione di AL-INVEST tramite l'informazione delle aziende commerciali ed una maggiore consapevolezza delle possibilità di cooperazione offerte dal programma;
- la proposta di iniziative di ogni genere nell'ambito del programma, attraverso l'organizzazione di riunioni d'informazione sul tema dell'ambito regolamentare, sulle possibilità e sui mezzi d'investimento in ciascuna regione, nonché la promozione di opportunità di investimento;
- l'incoraggiamento delle imprese affinché prendano parte attiva ai progetti di cooperazione e partenariato;
- l'identificazione delle esigenze delle aziende nelle rispettive regioni, con aiuti alla ricerca di partner e l'instaurazione di contatti con reti corrispondenti nell'altra regione, al fine di facilitare tale ricerca di partner. (In Europa le reti principali sono BRE (Bureau de Rapprochement des Entreprises), BC-NET (Business Cooperation Net) e RIOST (Reseau International des Organismes de Sous-Traitance - Rete internazionale di organizzazioni di subfornitura). AL-INVEST ha consentito a BRE e BC-NET di espandersi in America latina e di fornire assistenza alle PMI che vi sono insediate. Le altre reti che operano in America latina sono ALABSUB (che riunisce uffici di subfornitura della regione e TIPS (Technology Information Promotion System.);
- agevolazione delle opportunità di partenariato tramite tali reti, conformemente a un calendario prestabilito;
- sicurezza di un seguito personalizzato di aziende ed iniziative.

Le aziende europee che intendono profittare del programma AL-INVEST dovrebbero innanzi tutto contattare un organismo che faccia parte della rete COOPECO, principale punto focale della partecipazione europea al programma. COOPECO è una rete aperta che collega oltre 180 istituzioni commerciali europee (Camere di commercio, organizzazioni imprenditoriali ed organizzazioni di categoria, consulenti specializzati, agenzie di sviluppo ed altre istituzioni impegnate nello sviluppo regionale, istituti bancari, ecc., ecc.) specializzate nella cooperazione industriale e nella promozione degli investimenti tra l'Europa e l'America latina. I membri COOPECO fanno parte anche di altre reti europee, quali BRE, BC-NET, SPRINT ed i Centri europei d'informazione (Euro Info Centres).

Per la partecipazione latino-americana al programma sono essenziali gli Eurocentros de Cooperacion Empresarial-ECEs-(Eurocentri per la cooperazione imprenditoriale), che rispecchino ampiamente la rete COOPECO. Come COPECO, gli ECE sono responsabili della promozione e dell'organizzazione di attività attuate nell'ambito del programma dal lato latino-americano, in cooperazione con le reti che operano nella regione nel quadro del programma (BRE, BC-NET, ALABSUB e TIPS).

Nell'ambito del programma, la Commissione offre sussidi in compartecipazione finanziaria ai progetti, fino a un massimo del 50% per iniziative destinate ad un unico settore commerciale. I progetti ipotizzati devono essere sottoposti alla valutazione della Commissione almeno otto mesi prima della data di avvio prevista. Le domande di finanziamento ai sensi del programma devono implicare istituzioni di almeno tre Stati membri dell'Unione europea. Per garantire una sorveglianza attiva e completa delle iniziative sovvenzionate nell'ambito del programma, queste devono essere attuate nel rispetto delle modalità proposte dalle istituzioni sponsor, stabilite d'accordo con la Commissione.

Considerando che il partenariato nato da AL-INVEST può portate alla creazione di imprese comuni/joint venture, il finanziamento di tali operazioni dovrebbe essere erogato nell'ambito dell'iniziativa ECIP (Partner d'investimento della Comunità europea). Istituito nel 1988, l'ECIP è uno strumento finanziario creato per promuovere le iniziative comuni /joint ventures in diverse regioni. Nel contesto del programma AL-INVEST l'ECIP può offrire supporto alle imprese europee che desiderano associarsi ad un'impresa latino-americana, tramite investimenti di capitale o un accordo di licenza, sia per imprese esistenti, sia nuove.
Numero di registrazione: 537 / Ultimo aggiornamento: 2001-06-28