Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Finanziamento del programma

EUR 45 million
Promuovere la cooperazione e la partnership tra gli operatori economici dell’Unione europea, dell’Asia del sud e del sud-est e della Cina.

Riassunto

Asia-Invest è stato creato su iniziativa della Commissione europea allo scopo di favorire lo sviluppo della cooperazione e la stipulazione di accordi di partnership tra le imprese dell’Unione europea e 18 paesi asiatici: Malesia, Indonesia, Tailandia, Vietnam, Brunei, Singapore, Filippine, Cambogia, Laos, India, Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka, Bhutan, Nepal, Maldive, Afganistan e China.

Gli obiettivi generali del programma Asia-Invest, destinato principalmente alle PMI, sono i seguenti:

- favorire la crescita dei flussi commerciali e degli investimenti bilaterali tra l’UE e l’Asia meridionale e sudorientale;
- promuovere e sostenere lo sviluppo di rapporti commerciali e di investimenti tra imprese europee e imprese asiatiche che siano reciprocamente vantaggiosi;
- contribuire a promuovere l’immagine dell’Unione europea in Asia;
- contribuire a risvegliare negli operatori economici europei l’interesse per le opportunità che si offrono in Asia, semplificando le operazioni che è necessario svolgere per coglierle;
- promuovere la conoscenza, sia in Europa sia in Asia, degli strumenti che agevolano la cooperazione tra imprese;
- assistere le imprese dei paesi asiatici meno sviluppati a stabilire una cooperazione con le imprese europee che sia reciprocamente vantaggiosa.

Il Network Asia-Invest

Gestita dal segretariato di Asia-Invest, questa rete garantisce in modo efficace il collegamento e lo scambio di informazioni tra le organizzazioni con sede in Asia, quali i centri per l’informazione alle imprese europee (EBIC - European Business Information Centres), il sistema di promozione dell’informazione tecnologica (TIPS - Technology Information Promotion System), gli sportelli comunitari per la tecnologia, altre organizzazioni con sede in Asia e le Camere di commercio e dell’industria, le federazioni di imprese commerciali e industriali, gli enti per la promozione del commercio e degli investimenti, gli Euro-Info-Centres (EIC) ed altre organizzazioni in stretto contatto con le imprese europee. Il lavoro del Network si articola nelle seguenti componenti:

- antenne Asia-Invest: ospitate da organizzazioni del settore privato negli Stati membri dell’Unione europea ed in Asia, hanno il compito di promuovere il programma Asia-Invest tra le organizzazioni target;
- ampliamento delle reti BC-NET/BRE in Asia;
- l’adesione al Membership Scheme del programma Asia-Invest è riservata alle organizzazioni di rappresentanza delle imprese, quali ad esempio le camere di commercio, e garantisce l’informazione automatica dei membri sugli sviluppi del programma (tramite newsletter, bollettini, ecc.). Per agevolare il lavoro in rete e la costituzione di partnership i membri hanno accesso all’Asia-Invest Bulletin Board, un link per la comunicazione elettronica.

Attività di sostegno nell’ambito di Asia-Invest:

Queste attività hanno lo scopo di aumentare le conoscenze relative alla cooperazione euro-asiatica in campo economico sostenuta dalla Commissione, amplificandone gli effetti e l’efficacia. Esse comprenderanno:
- incontri tra i membri del ramo asiatico del Network, scambio di informazioni tra gli EBIC, sportelli comunitari per la tecnologia e altre parti interessate;
- seminari e materiale informativo per gli operatori europei ed asiatici che desiderino sviluppare la propria attività in Asia od in Europa;
- pubblicazione di newsletter e creazione di un sito Internet per l’aggiornamento sugli sviluppi del programma, compresi i progetti e le versioni definitive dei programmi di lavoro.

Entro il quinquennio di programmazione attualmente in corso si prevede di conseguire i seguenti obiettivi:

- 500 alleanze strategiche tra imprese asiatiche ed europee (di cui 200 a medio termine);
- un numero minimo di 50 tavole rotonde su aspetti dell’attività commerciale (di cui 20 a medio termine);
- 100 attività nell'ambito del BPF (Business Priming Fund).

Suddivisione

Tre componenti:

- strumenti Asia-Invest:
. Business Priming Fund;
. Asia-INTERPRISE ed Asia-Partenariat;
. Asia Investment Facility;

- Network Asia-Investment:
. antenne Asia-Invest;
. sostegno BC-NET/BRE per l’Asia;
. Membership Scheme di Asia-Invest;

- attività di sostegno Asia-Invest:
. seminari e materiale informativo;
. newsletter e sito Internet per la diffusione dei programmi di lavoro nella versione preliminare e definitiva.

(Per informazioni dettagliate su queste tre componenti consultare le sezioni "Informazioni generali" e "Attuazione" del presente estratto.)

Attuazione

La realizzazione dell’iniziativa è di competenza della Direzione generale IB della Commissione, assistita da un segretariato esterno con sede a Bruxelles. L'indirizzo cui rivolgersi è:

Segretariato Asia-Invest
17 Rue Archimède
B-1000 Brussels - Belgium
Tel: +32 2 282 1750
Fax: +32 2 282 1760
E-mail: asia.invest@asia-invest.com
Sito web: http://www.asia-invest.com

Il programma prevede il sostegno a raggruppamenti di imprese dell’Unione europea e dei paesi asiatici partner (si veda il paragrafo "Informazioni generali") quali camere di commercio, associazioni commerciali ed altri enti di rappresentanza. Le domande di richiesta di sostegno presentate da singole imprese non sono accettate. I bandi nell'ambito del programma vengono pubblicati sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee e sul sito Internet di Asia-Invest. Le richieste di sostegno devono essere inviate al segretariato di Asia-Invest a Bruxelles.

Asia-Invest è stato dotato di uno stanziamento di 45 milioni di euro per 5 anni. Di seguito sono riportati alcuni esempi del tipo di sostegno prestato.

Nell’ambito del Business Priming Fund sono disponibili, su richiesta di gruppi di imprese rappresentate da organizzazioni come le camere di commercio e le organizzazioni commerciali e industriali, le seguenti attività di supporto:

- monitoraggio del mercato: possibilità di co-finanziamento (fino al 50% dei costi ammissibili), fino ad un massimo di 160.000 EUR, di servizi specializzati a breve o a lungo termine prestati a gruppi di imprese europee appartenenti ad almeno due Stati membri dell’Unione europea per lo svolgimento, nei paesi asiatici coperti dal programma, di attività di ricerca e di monitoraggio relative ai mercati, alle condizioni di svolgimento dell’attività, all’analisi della concorrenza (extra-UE), ecc., e per la diffusione efficace dei risultati ottenuti;

- studio della lingua e della cultura d’impresa: finanziamento (fino al 50% dei costi ammissibili), fino ad un massimo di 60,000 EUR, di corsi e/o seminari per gruppi di imprese europee ed asiatiche. Verranno particolarmente incoraggiate le richieste presentate da raggruppamenti di imprese appartenenti a più di un paese asiatico od a più di uno Stato membro dell’UE;

- assistenza tecnica: destinata soprattutto ai gruppi di imprese dei paesi asiatici meno sviluppati. Prevede il trasferimento di tecnologia, la "formazione di formatori", e lo sviluppo istituzionale nel settore privato. A seconda del livello di sviluppo del paese beneficiario, può essere approvato il co-finanziamento (tra il 50 e l’80% dei costi ammissibili) – fino a un tetto di 120.000 EUR per progetto.

Iniziative Asia-INTERPRISE ed Asia Partnariat

Asia-INTERPRISE fornisce il co-finanziamento di incontri bilaterali tra imprese dello stesso settore per facilitare i contatti tra potenziali partner europei ed asiatici. Basato sui programmi Interprise and Europartenariat attuati dalla Commissione europea da ormai alcuni anni, esso presta particolare attenzione, nel contesto asiatico, alle possibilità esistenti nel campo del trasferimento di tecnologia e del subappalto. Per le iniziative varate nel quadro di Interprise, Asia-Invest può finanziare (fino al 50% dei costi ammissibili), fino a un massimo di 100.000 EUR, la preparazione, l’organizzazione ed il follow-up di incontri tra imprese. Sono previste circa 10 iniziative all’anno.

Le iniziative nell’ambito di Asia Partenariat sono incontri bilaterali tra imprese di settori diversi e vengono generalmente tenuti ogni anno in un paese asiatico. Tali incontri vengono decisi su iniziativa della Commissione europea od in seguito al ricevimento di manifestazioni di interesse da parte dei paesi compresi nel programma.

Le attività sostenute dall’Asia Investment Facility sono:

- ricerca, per paese e per settore industriale, delle possibilità di investimento per gli operatori economici europei in Asia (principalmente nei paesi meno sviluppati) e la successiva diffusione dei risultati attraverso workshop e pubblicazioni.

Dovranno essere adottate misure per garantire il coordinamento tra Asia-Invest e lo strumento finanziario ECIP (European Communities Investment Partners) messo a punto per i paesi dell’America Latina, dell’Asia, del Mediterraneo e per il Sudafrica. Lo strumento finanziario ECIP fornisce vari tipi di sostegno tra cui l’identificazione dei progetti e dei partner, e la consulenza esperta sulla gestione, la formazione degli operatori ed i contributi finanziari, nonché il sostegno, per il lancio di joint venture. In generale, le attività svolte nell’ambito di Asia-Invest precedono le attività ammissibili al sostegno ai sensi dell’ECIP. La Commissione si impegna a rendere disponibili, attraverso il programma Asia-Invest, le informazioni sulle azioni dell’ECIP Misura 1 "Sovvenzioni per l’identificazione di progetti e partner".
Numero di registrazione: 623 / Ultimo aggiornamento: 2013-08-20