Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Programmi
  • Programma pluriennale di azioni nel settore nucleare, relative alla sicurezza del trasporto di materiali radioattivi, nonché al controllo di sicurezza ed alla cooperazione industriale, volta a promuovere determinati aspetti della sicurezza degli impianti nucleari nei paesi partecipanti attualmente al programma TACIS - SURE (1998-2002)

Programma quadro

ENG-ENERGY-FP C

Finanziamento del programma

EUR 9 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 7 del 1999-01-13

Riferimento legislativo

1999/25/Euratom del 1998-12-14
Migliorare le condizioni di sicurezza in cui viene effettuato il trasporto del materiale radioattivo nella Comunità europea; contribuire alla costituzione, nei paesi partecipanti al programma TACIS, di un sistema di controllo di sicurezza efficace e affidabile, basato su attività di cooperazione; promuovere la cooperazione industriale e lo scambio di know-how in materia nucleare con i paesi in questione, permettendo loro di raggiungere per le proprie apparecchiature e i propri impianti nucleari elevati livelli di sicurezza, stabiliti a livello internazionale.

Riassunto

Il presente programma è uno degli specifici programmi previsti dal programma quadro di azioni nel settore dell'energia (ENERGY-FP C).

La promozione dei controlli di sicurezza nell'impiego dei materiali nucleari e quella di un elevato livello di sicurezza rappresentano uno degli obiettivi fondamentali della politica energetica comunitaria nel campo nucleare.

Il ricorso all'energia nucleare per la produzione di energia elettrica e il sempre maggior impiego di materiali radioattivi in vari settori della sanità, dell'industria o della ricerca comportano trasporti sempre più numerosi di materiale radioattivo; pertanto, qualsiasi aumento del livello di sicurezza in campo nucleare deve portare al miglioramento delle condizioni di sicurezza in cui viene effettuato il trasporto di materiali radioattivi.

Per raggiungere tale obiettivo, il programma intende mettere al servizio dei paesi partecipanti al programma TACIS i benefici dell'esperienza comunitaria nell'attuazione dei controlli di sicurezza e promuovere un elevato livello di sicurezza, a livello di progettazione e di funzionamento delle apparecchiature nucleari, promuovendo la cooperazione industriale.

Suddivisione

Per la realizzazione degli obiettivi del programma, la Comunità contribuirà al finanziamento di azioni quali:

- nell'ambito della sicurezza del trasporto del materiale radioattivo:

. facilitare il funzionamento del mercato interno, identificando le misure di armonizzazione necessarie;

. contribuire all'ulteriore evoluzione della normativa, sviluppando la sperimentazione e ampliando le conoscenze;

. valutare dal punto di vista tecnico i fatti accaduti nel corso dei trasporti, traendone insegnamenti per il futuro;

. rafforzare, in materia di trasporti, la coerenza delle disposizioni per l'emergenza e per la formazione di quanti sono chiamati a intervenire;

. rafforzare un sistema efficiente di rapporti in caso di incidente;

. cooperare con i paesi che partecipano al programma TACIS, offrendo assistenza per migliorare la sicurezza del trasporto in tali paesi;

. migliorare l'informazione del pubblico, aiutandolo a meglio comprendere e a percepire più positivamente le questioni legate a questo settore;

- nell'ambito del controllo di sicurezza nei paesi partecipanti al programma TACIS:

. formare esperti di tali paesi nel campo dei controlli di sicurezza del materiale nucleare, anche mediante azioni di familiarizzazione, esperimenti, corsi di riqualificazione e aggiornamenti nel settore tecnologico;

. cooperare per dare applicazione al sistema di contabilità e di controllo di sicurezza del materiale nucleare;

. installare attrezzature logistiche, di valutazione e di controllo moderne e prevedere la formazione necessaria;

- nel campo della cooperazione industriale in materia nucleare con i paesi partecipanti al programma TACIS:

. analizzare il contesto industriale, amministrativo, legale e finanziario proprio di ciascun paese interessato;

. incentivare le azioni di cooperazione industriale che permettono un trasferimento delle tecnologie europee in materia di sicurezza nucleare;

. facilitare l'associazione dei partner della Comunità europea e dei paesi partecipanti al programma TACIS perché sviluppino progetti industriali congiunti.

Attuazione

Nell'ambito del programma quadro di azioni nel settore dell'energia (ENERGY-FP C) sarà attuato per il periodo 1998-2002 il programma SURE.

Le azioni e le misure intraprese nell'ambito del programma SURE saranno finanziate in una misura variabile fra l'80% e il 100% del loro costo totale.

La Commissione sarà responsabile degli aspetti finanziari e dell'attuazione del programma. Essa sarà assistita da un Comitato consultivo istituito nell'ambito del programma quadro di azioni nel settore dell'energia.

Ogni anno sarà esaminato lo stato di avanzamento del presente programma specifico, nonché del programma quadro e degli altri programmi specifici. Nel terzo anno del periodo di applicazione del programma quadro, la Commissione farà effettuare da esperti comunitari indipendenti una valutazione esterna globale delle azioni svolte, compresi i programmi specifici. Le conclusioni della valutazione saranno comunicate al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato delle regioni.

La partecipazione al programma SURE sarà aperta ai paesi dell'Europa centrale e orientale associati e a Cipro, in base alle condizioni e alle disposizioni che regolano la partecipazione di tali paesi ai programmi comunitari.
Numero di registrazione: 653 / Ultimo aggiornamento: 2000-11-02