Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Finanziamento del programma

EUR 90 million
Gli scienziati ed ingegneri finanziati dalla Fondazione scientifica irlandese (Science Foundation Ireland - SFI) sono attualmente impegnati nell'analisi degli ambiti alla base delle biotecnologie e delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Il loro obiettivo è contribuire al progresso della conoscenza dell'uomo in merito ai problemi e alle questioni inerenti alla scienza e all'ingegneria, e produrre risultati che promuovano lo sviluppo industriale dell'Irlanda.

Riassunto

La SFI seleziona i ricercatori sulla base di una valutazione dei loro meriti, condotta da illustri colleghi scienziati. I contributi assegnati dalla SFI ammontano, di norma, ad una cifra compresa fra 100.000 e 1 milione di euro l'anno. La decisione circa l'ammissibilità delle proposte ai finanziamenti avviene entro 60 giorni dalla data di ricezione delle stesse.
I nuovi programmi di finanziamento messi a disposizione dalla SFI sono i seguenti:

Borse di ricerca SFI
- Di norma fino ad 1 milione di euro l'anno, per un massimo di cinque anni
- Finanziare voci di spesa quali la retribuzione dei ricercatori e l'acquisizione della necessarie apparecchiature di ricerca
- Aiutare gli organismi di ricerca e l'industria in Irlanda a reclutare e a trattenere a sé ricercatori particolarmente brillanti

Sovvenzioni dei Centri SFI per la scienza, l'ingegneria e la tecnologia
- Di norma da 1 a 5 milioni di euro l'anno per il sostegno al programma, nonché fondi equivalenti per i relativi nuovi edifici
- Sostenere la creazione di partenariati di ricerca volti a mettere in contatto gli scienziati e gli ingegneri con i loro omologhi nell'industria

Borse E.T.S. Walton Visitor
- Intitolate al Premio Nobel irlandese per la Fisica nel 1951
- Di norma fino a 200.000 euro l'anno, compresa la retribuzione, i costi di laboratorio e le spese di viaggio
- promuovere la presenza di ricercatori internazionali in Irlanda, solitamente per un periodo massimo di un anno

Sovvenzioni SFI Investigator Programme
- Di norma fino a 250.000 euro l'anno, ma si prevede la possibilità di concedere contributi più elevati a beneficiari di straordinaria levatura
- Finanziare voci di spesa quali le retribuzione dei ricercatori, le apparecchiature e gli stipendi del personale di assistenza
- Assegnare un riconoscimento ai ricercatori irlandesi più brillanti

Sovvenzioni SFI Workshop and Conference
Favorire l'organizzazione di workshop e conferenze d'interesse internazionale in Irlanda

Suddivisione

Tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) e biotecnologie. I progetti sui materiali, in particolare quelli relativi alle nanotecnologie, vengono finanziati nell'ambito delle TIC.

Attuazione

Sebbene ciascun programma disponga di criteri di selezione propri e i contributi siano destinati ad attività da condursi nella Repubblica d'Irlanda, gli inviti a presentare proposte sono generalmente aperti ai ricercatori provenienti da qualsiasi paese. I candidati, tuttavia, devono essere ricercatori indipendenti, secondo la definizione fornita dalla SFI: "Un ricercatore che abbia conseguito da almeno tre anni il dottorato, che possa vantare risultati di ricerca competitivi su scala internazionale (misurabili sotto forma di pubblicazioni su riviste internazionali, inviti a partecipare a conferenze internazionali in qualità di relatore, oppure mediante altri criteri di misura accademici, relativi al settore di appartenenza del candidato) e che disponga, presso l'organismo di ricerca ospitante, di un ufficio e di uno spazio di ricerca propri, dei quali sia egli stesso pienamente responsabile, almeno per la durata del finanziamento SFI". Tali requisiti devono essere documentati e certificati per iscritto dall'organismo di ricerca presso il quale il ricercatore opera al momento della presentazione della candidatura. Il personale tecnico (in possesso di dottorato) della SFI viene selezionato in base al seguente processo:

laddove specificato dalla procedura di candidatura di un programma di finanziamento, ai candidati viene chiesto di nominare almeno sette soggetti per l'esame della candidatura, i quali, a discrezione della SFI, potranno essere inclusi nel processo di valutazione. In questo tipo di candidature, inoltre, la SFI permette ai candidati di indicare fino a tre soggetti che essi desiderano escludere dalla valutazione della propria proposta. In questo caso, la SFI non sottoporrà le candidature in questione all'esame dei tre soggetti espressamente indicati dal proponente. In mancanza di precise indicazioni, spetterà alla SFI decidere, in ultima istanza, a chi affidare l'esame delle proposte. Sebbene i criteri di ammissione varino da programma a programma, generalmente la SFI chiede agli esaminatori di valutare la qualità delle idee proposte, il prestigio del curriculum personale del candidato e la capacità del progetto di ricerca di contribuire in maniera significativa, nell'ambito del proprio settore, al progresso della ricerca in Irlanda.

Osservazioni

Nanotecnologie
Numero di registrazione: 793 / Ultimo aggiornamento: 2003-08-06