Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Finanziamento del programma

EUR 4,8 million
Promozione di attività di ricerca "bottom-up" nel settore delle nanotecnologie

Riassunto

La regione delle Fiandre adotta un approccio "bottom-up" per il finanziamento della R&S.
In qualità di agenzia regionale di finanziamento, l'organizzazione IWT sostiene la ricerca applicata e lo sviluppo tecnologico, attraverso le attività di R&S pubblica condotte nell'ambito dei programmi generici. A tal fine, l'IWT dispone di diversi strumenti:
_ la SBO (ricerca di base strategica);
_ la ricerca di base industriale;
_ lo sviluppo tecnologico sostenibile - mediante l'assegnazione di finanziamenti aggiuntivi.

Riportiamo qui di seguito un elenco non esaustivo delle organizzazioni che partecipano a progetti finanziati nel settore delle nanotecnologie:
Agfa Gevaert; Imec; LUC (Limburgs Universitair Centrum); Universiteit Antwerpen; Innogenetics; Umicore; Katholieke Universiteit Leuven; Bekaert - BTC; Janssen Pharmaceutica; AMI Semiconductors; Rijksuniversiteit Gent; VITO; Mol; VUB (Vrije Universiteit Brussel).

Nel 2000 e 2001, 4,8 milioni di euro sono stati stanziati a favore dei progetti basati sulle nanotecnologie, attraverso diversi programmi generici di ricerca che consentono la realizzazione di progetti di tipo "bottom-up" (inviti non tematici).

Suddivisione

In questo modo vengono finanziati vari argomenti attinenti alle nanotecnologie, fra cui i materiali nanocompositi; le nanopolveri; le nanodispersioni; la nanotecnologia molecolare; i nanometalli; la nanofiltrazione; i nanorivestimenti.

Attuazione

La selezione dei progetti avviene in base a 2 principali criteri: la portata in termini di S&T e la valorizzazione dell'economia delle Fiandre.

Osservazioni

Nanotecnologie
Numero di registrazione: 815 / Ultimo aggiornamento: 2003-10-09