Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

FP7-SPACE - Programma specifico "Cooperazione": Spazio

Programma quadro

FP7

Programma precedente

FP6-AEROSPACE

Finanziamento del programma

EUR 1 430 million

Riferimento Gazzetta ufficiale

L 400 del 2006-12-30

Riferimento legislativo

2006/971/EC del 2006-12-19

SPAZIO


Negli ultimi 20 anni l’Europa è diventata pioniere nel settore tecnologico grazie ad applicazioni quali l'Osservazione terrestre e Galileo. L’Europa ha investito nell'esplorazione dello spazio sostenendo missioni economicamente valide promuovendo iniziative in collaborazione con l’Agenzia spaziale europea assicurandosi in tal modo il proprio ruolo strategico in questo settore.

Il vantaggio per il cittadino:


L’Unione europea ha deciso recentemente di investire nel GMES (Sistema globale di osservazione per l’ambiente e la sicurezza) il quale svolgerà un ruolo fondamentale nella gestione delle conseguenze di calamità naturali e cambiamenti climatici. Galileo, tra altre applicazioni, contribuirà allo sviluppo del meccanismo di ricerca e soccorso (SAR).
La ricerca finanziata dall’UE contribuirà allo sviluppo della politica spaziale europea. Questa, a sua volta, sosterrà le politiche comunitarie nei settori dell’agricoltura, dell’ambiente, della pesca, dei trasporti e delle telecomunicazioni sia attraverso strumenti di osservazione spaziale che tramite soluzioni direttamente collocate nello spazio.

Il vantaggio per il ricercatore:


Le scienze spaziali sono un’importante forza trainante per i nuovi sviluppi tecnologici aventi un'incidenza diretta sulla nostra vita quotidiana.
Le attività di ricerca nel corso del 7PQ afferiranno alle seguenti aree tematiche:
• Applicazioni spaziali al servizio della società europea (sviluppo di sistemi di osservazione satellitare e i servizi GMES per la gestione dell’ambiente, la sicurezza, l’agricoltura, la silvicoltura e la meteorologia, la protezione civile e la gestione del rischio)
• Esplorazione dello spazio (sostegno ad iniziative in collaborazione tra ESA o agenzie spaziali nazionali, coordinamento degli sforzi per lo sviluppo di telescopi spaziali)
• Ricerca e sviluppo tecnologico per il rafforzamento di istituti spaziali (sostegno alla ricerca a lungo termine, quali la ricerca sul trasporto spaziale, la biomedicina, le scienze della vita e le scienze fisiche nello spazio)

Il vantaggio per l’industria e le PMI:


Lo spazio è un settore industriale strategico per la crescita, e le sue applicazioni sono di supporto all’attività economica e alla fornitura di servizi pubblici. Le imprese europee, di cui le PMI sono la stragrande maggioranza, sono attori chiave sul mercato commerciale mondiale per la costruzione di satelliti, servizi di lancio, operazioni satellitari e fornitori di servizi derivati.
Per sostenere un’industria competitiva sono necessarie nuove attività di ricerca e nuove tecnologie e il sostegno offerto attraverso il 7PQ promette di creare appunto tali opportunità.
Numero di registrazione: 863 / Ultimo aggiornamento: 2014-03-05