Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Obiettivo primario della ricerca è stato quello di migliorare le conoscenze riguardo all'influenza dei parametri microstrutturali sul comportamento a fatica oligociclica di acciai utilizzati per impieghi autoveicolistici. I risultati delle osservazioni al TEM dei materiali sottoposti a fatica hanno messo in evidenza il sensibile incremento che sempre si registra per la densità delle dislocazioni, con la sola eccezione dell'acciaio 40CrMo4 bonificato. La struttura a celle di dislocazioni corrisponde ad un indurimento ciclico del materiale quando ad essa rimane associato un incrudimento della densità delle dislocazioni rispetto alle condizioni di partenza. La dimensione della cella appare inversamente correlata alla dimensione media del grano ferritico mentre evidente risulta l'azione di ostacolo alla formazione delle celle esercitata dai microprecipitati. Un incremento della dimensione della interspaziatura delle lamelle perlitiche favorisce il processo di indurimento ciclico del materiale. Per la famiglia degli acciai a struttura perlitico-ferritica è stato possibile interpretare statisticamente i risultati di fatica elasto-plastica facendo uso di programmi di calcolo basati su concetti di regressione multipla.

Informazioni supplementari

Autori: FARSETTI P, Centro Sviluppo Materiali S.p.A., Roma EUR (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 11509 IT (1988)
Disponibilità: (2)
Numero di registrazione: 198910037 / Ultimo aggiornamento: 1994-12-01
Categoria: publication
Lingua originale: it
Lingue disponibili: it