Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Pubblicazioni
  • L'importanza delle alghe filoplanctoniche e dei loro prodotti extracellulari nella formazione di composti organoalogenati in seguito all'utilizzazione delle acque superficiali a scopo idropotabile

Riassunto

La diversa quantità di composti organoalogenati nelle acque potabili sta suscitando notevoli preoccupazioni presso le Autorità sanitarie per il possibile effetto sulla salute umana. Il problema risulta particolarmente importante in quei Paesi dove l'approvvigionamento idrico avviene da sorgenti superficiali soggette a fenomeni di eutrofizzazione e che quindi favoriscono la formazione di composti alogenati in seguito ai processi di disinfezione. La Sardegna, in particolare, è una delle regioni che maggiormente risente dello stato di abbandono delle sue risorse idriche, infatti gran parte dei suoi laghi è in condizioni eutrofiche o addirittura ipertrofiche. Questa ricerca sperimentale valuta l'importanza della biomassa algale e dei suoi prodotti extracellulari nella formazione dei trialometani e propone un protocollo analitico per l'ottimizzazione dei processi di disinfezione negli impianti di trattamento delle acque.

Informazioni supplementari

Autori: SECHI P, Universita di Cagliari (IT);CONTU A, Universita di Cagliari (IT);PREMAZZI G, JRC Ispra Estab. (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 11831 IT (1988) 128 pp.
Disponibilità: (2)