Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Il diverso comportamento alla smaltatura degli acciai da colata continua, rispetto a quelli da fossa, è dovuto ad un nuovo stato superficiale finale del laminato a freddo. Il presente studio ha come obiettivo il raggiungimento di una maggiore riproducibilità della reattività superficiale ed il miglioramento della qualità dell'aderenza acciaio-smalto dei laminati a freddo da colata continua, con particolare riferimento al processo di smaltatura diretta. E' stato condotto un esame particolareggiato delle modifiche chimiche e fisiche che si susseguono sulla superficie dell'acciaio durante la sua trasformazione ed in particolare dalla ricottura decarburante O.C. fino alla smaltatura, utilizzando sia tecniche spettroscopiche di analisi superficiale, sia i dati di collando di stabilimento sulla produzione corrente di acciaio UNISMALT e su campioni di laboratorio di composizione analoga. E' stato possibile descrivere due diversi percorsi che, con caratteristiche riproducibili, a partire dall'attaco al decapaggio conducono a due esiti finali molto diversi per quanto riguarda la qualità dell'aderenza. In conclusione, se la composizione di base ha la maggiore influenza sulla riproducibilità della reattività superficiale, la qualità dell'aderenza è condizionata invece dalla ricottura. I risultati finore ottenuti indicano che è necessaria una conoscenza più approfondita dei meccanismi di segregazione superficiale per poter preparare l'acciaio a vari procedimenti di smaltatura e rispondere così adeguatamente alle nuove richieste del settore.

Informazioni supplementari

Autori: DE GREGORIO P, Centro Sviluppo Materiali, S.p.A., Roma (IT);FIERRO G, Centro Sviluppo Materiali, S.p.A., Roma (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 12507 IT (1989) 107 pp., MF, ECU 8, blow-up copy ECU 13.75
Disponibilità: (2)
Numero di registrazione: 199010446 / Ultimo aggiornamento: 1994-12-01
Categoria: publication
Lingua originale: it
Lingue disponibili: it