Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Il Consiglio dei Ministri della Communità Europea con la Direttiva 91/156/CEE del 18 Marzo 1991 ha data mandato alla Commissione delle Comunità Europee di redigere entro il 1. Aprile 1993 un catalogo comunitario dei rifiuti che dovrà contenere tutti i tipi di rifiuti. Questo catalogo dovrà prendere in considerazione le liste e i catalogi degli Stati Membi della CEE, dei paesi appartenenti all'EFTA, il catalogo della OECD, della legislazione doganale della CEE, a degli uffici statistici nazionali e comunitari. Per risolvere questo compito occorre una aprofondita conoscenza dei diversi cataloghi, una corretta definizione dei criteri di classificazione dei rifiuti, nonchè una precisa descrizione dei vari tipi dei rifiuti. In oltre si rende necessaria una ricerca scientifica orientata verso la problematica dei rifiuti, e che si avvalga di una chimica analitica avanzata, dello studio del comportamento ambientale dei contaminanti, e dello sviluppo e impiego di sistemi informatici.

Informazioni supplementari

Autori: GOETZ L, JRC Ispra (IT);FACCHETTI S, JRC Ispra (IT)
Riferimenti bibliografici: Paper presented: ECOTEC '91-Rifiuti Industriali, Forli (IT), Sept. 26, 1991
Disponibilità: Available from (1) as Paper IT 36457 ORA
Numero di registrazione: 199111545 / Ultimo aggiornamento: 1994-12-02
Categoria: publication
Lingua originale: it
Lingue disponibili: it