Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Il colaggio diretto di nastri a spessore sottile è argomento di studio in molti paesi; i sistemi sperimentati sono generalmente basati sull'impiego di lingottiere mobili aventi limitati moti relativi tra nastro e lingottiera. Uno degli schemi adottati è quello che prevede una lingottiera costituita da due rulli controrotanti. L'applicazione industriale di questo sistema di colaggio consente notevoli benefici collegati alla semplificazione del lay-out impiantistico in seguito alla possibilità di inviare un nastro così prodotto, di spessore massimo di 3 mm, direttamente alla laminazione a freddo. L'obiettivo della presente ricerca è l'individuazione delle condizioni operative e metallurgiche per la fabbricazione di nastri di acciaio inossidabile (spessore meno di 7 mm) su di una macchina di colaggio a rulli controrotanti. Ciò comporta una indagine sulla qualità sia superficiale che interna del prodotto ed un esame dell'influenza delle particolari condizioni di raffreddamento e conseguenti elevate velocità di solidificazione sulle principali caratteristiche degli acciai esaminati.

Informazioni supplementari

Autori: FERRETTI A, Centro Sviluppo Materiali SpA, Roma (IT);SCOPPIO L, Centro Sviluppo Materiali SpA, Roma (IT);TOLVE P, Centro Sviluppo Materiali SpA, Roma (IT);TONELLI R, Centro Sviluppo Materiali SpA, Roma (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 14200 IT (1992) 52 pp., FS, ECU 10.50
Disponibilità: (2)
ISBN: ISBN 92-826-4709-9