Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Gli inceneritori stanno riscuotendo sempre maggior successo come strumenti per trattare i rifiuti organici per cui diventa interessante lo sviluppo di un metodo per la gestione ottimale delle condizioni operative degli stessi. Questo è possibile con l'ausilio di un prodotto software (simulatore) in grado di calcolare la risposta di una qualsiasi configurazione di impianto di incenerimento al cambiamento delle condizioni imposto dal gestore. Il tipico problema di ottimizzazione è quello di massimizzare la portata di rifiuto trattato, nel rispetto dei vincoli tecnico-costruttivi e dei limiti imposti sulle emisioni dalla legge. Per verificare l'affidabilità degli strumenti di misura viene sviluppata una procedura automatica di riconciliazione dati ed individuazione di errori grossolani, con l'ausilio delle più recenti tecniche statistische. Gli obiettivi presentati vengono raggiunti interfacciando il simulatore con un programma di ricerca del minimo. La difficoltà consiste nel ridurre drasticamente i tempi di calcolo per venire incontro alle esigenze di applicazioni in linea. In tal senso agiscono opportune semplificazioni dei modelli utilizzati, lo sviluppo di migliori strategie di ricerca, l'applicazione di metodi di ottimizzazione presente in letteratura. Nel lavoro viene presentato il confronto tra diversi algoritmi e metodi di ottimizzazione e proposti alcuni miglioramenti; viene inoltre sviluppato un nuovo metodo di individuazione di errori grossolani.

Informazioni supplementari

Autori: MARIANO M, Politecnico di Milano (IT);NINI G, Politecnico di Milano (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 15794 IT (1994) 243 pp., MF, ECU 25
Disponibilità: (2)