Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

La consapevolezza del conflitto tra ambiente e crescita dei consumi e della tecnologia ha condotto ad introdurre il concetto di sviluppo sostenibile, la cui definizione più comunement accettata indica come le linee di progresso umano debbano soddisfare bisogni e aspirazioni della generazione presente senza compromettere le possibilità della generazione future. Si possono dunque identificare tre valori in conflitto: le assegnazioni delle risorse (efficienza), la distribuzione dei prodotti (equità) e la scala temporale (sostenibilità). Quest'ultima pretende una azione collettivà della comunità a livello regionale, nazionale ed internazionale e crea la questione della dimensioni spaziali dei legami conflittuali fra crescita e ambiente, dovuti alla presenza di azioni locali che influenzano il problema globale (come la deforestazione) e viceversa (quali le piogge acide).

Informazioni supplementari

Autori: PARUCCINI M, JRC Ispra (IT)
Riferimenti bibliografici: Article: Sistemaricerca, Vol. 34 (1994) pp. 23-25
Numero di registrazione: 199510868 / Ultimo aggiornamento: 1995-08-03
Categoria: publication
Lingua originale: it
Lingue disponibili: it