Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Un'unità mobile accuratamente calibrata è stata usata per verificare l'accuratezza di 45 stazioni di monitoraggio atmosferico situate in Lombardia con un confronto su un periodo di 40 ore. Il 63 % dei dati del NO e NO(2) sono stati classificati come accettabili (dentro una fascia del 10 % dai valori di riferimento), menetre solo il 23 % dei dati sull'ozono sono risultati tali. I dati per le particelle sono chiaramente sottostimati. Si conclude che gli apparecchi di campionatura e di calibrazione hanno bisogno di controlli accurati per evitare fonti di errore.

Informazioni supplementari

Autori: CERUTTI C, JRC Ispra (IT)
Riferimenti bibliografici: Article: Inquinamento (1995)
Numero di registrazione: 199511158 / Ultimo aggiornamento: 1995-08-23
Categoria: publication
Lingua originale: it
Lingue disponibili: it