Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Gli stipiti micetici riferibili alla specie Fusarium moniliforme Sheldon sono comuni contaminanti del mais, di altri tipi di cereali e di prodotti agricoli e risultano universalmente diffusi.
Essi sono in grado di sintetizzare svariate categorie di micotossine, tra le quali sono comprese le fumonisine, sostanze tossiche capaci di indurre patologie caratteristiche negli organismi animali, quali leucoencefalomalacia negli equini, edema polmonare nei suini e forme cancerogene a livello epatico nei ratti.
E' stata inoltre segnalata una correlazione significativa tra il reperimento di fumonisine nel mais ed episodi di cancro esofageo negli organismi umani: tali segnalazioni provengono in particolare dal Sud Africa.
Al momento, sono conosciuti sei diversi tipi di fumonisine, prodotti da Fusarium moniliforme (fumonisina B1, B2, B3, B4, A1 ed A2).
Diverse altre specie di Fusarium appaiono in grado di sintetizzare fumonisine.
E' stato dimostrato che la temperatura di 20 C rappresenta la condizione ottimale per la produzione di fumonisina B1.
Per quanto concerne il meccanismo d'azione di queste sostanze tossiche, si è rilevato che le fumonisine B1 e B2 esplicano un' azione inibente sulla biosintesi degli sfingolipidi a livello degli epatociti dei ratti oltre che delle cellule epiteliali di suini.
Alcune delle principali acquisizioni riguardanti le fumonisine vengono in questa sede discusse. cusse.

Informazioni supplementari

Autori: PASTONI F, Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Biologi, Roma (IT);MARENGO G, JRC Ispra (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 16315 IT (1995) 21pp., FS
Disponibilità: Available from the Public Relations and Publications Unit, JRC Ispra, I-21020 Ispra (IT)
Numero di registrazione: 199512012 / Ultimo aggiornamento: 1995-12-11
Categoria: publication
Lingua originale: it,en
Lingue disponibili: it,en