Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

  • Commissione europea
  • CORDIS
  • Pubblicazioni
  • Valutazione delle prestazioni della spettometria di massa con sorgente di eccitazione a lampada a bagliore come tecnica di indagine per l'analisi diretta dei materiali allo stato solido nei laboratori chimici siderurgici

Riassunto

La ricerca ha avuto l'obiettivo di valutare le capacità strumentali della glow discharge mass spectrometry (GDMS) sia nella forma ad alta risoluzione (settore magnetico per la separazione delle masse) sia nella forma più semplice a quadrupolo. L'attività sperimentale ha condotto utilizzando uno spettrometro di massa ad alta risoluzione; sono stati esaminati: acciai clean steel e basso medio legati, acciai zincato (ZnNi, Zincrox, galvannealed), polveri di Zn non conduttrici. I campioni di acciaio presi in esame sono stati analizzati sia in forma di dischi sia in forma di barrette. Lo spettrometro preso in esame è risultato in grado di seguire la composizione del rivestimento in materiali elettrozincati; tuttavia le analisi di profilaggio risultano, in parte, inficiate dal fatto che lo spettrometro è uno spettrometro sequenziale. Le polveri non conduttrici a base di Zn sono state preparate per l'analisi mettendo a punto due differenti sistemi di trattamento dei campioni: il metodo di infiltrazione a caldo, il metodo mediante miscelazione del campione con polvere di argento e successiva pressatura. I risultati ottenuti sono a favore di quest'ultima tecnica.

Informazioni supplementari

Autori: DEL MONTE M, Centro sviluppo materiali SpA, Roma (IT);FALCIANI R, Centro sviluppo materiali SpA, Roma (IT);BATTAGLIARIN M, Centro sviluppo materiali SpA, Roma (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 16660 IT (1997) 67pp., FS, ECU 11.50
Disponibilità: Available from the (2)
ISBN: ISBN 92-828-0165-9