Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

La distribuzione della concentrazione di elementi dannosi alla salute dell'uomo, nello spazio e nel tempo è stata valutata mediante l'utilizzo del muschio appartenente alla specie Hypnum cupressiforme. I dati raccolti sono stati ampliati analizzando campioni di suolo raccolti nelle medesime localitá. I resultati ottenuti hanno permesso l'identificazione di un'area di circa 100 kmq posta a Nord-Ovest della cittá di La Spezia, dove le concentrazioni di elementi sono superiori rispetto alla restante area. I dati ottenuti con i suoli sono alquanto indicativi e non permettono una precisa valutazione di una contaminazione entropica fatta eccezione per il Pb e Cd. L'elevata efficienza dei muschi quali indicatori dell'inquinamento atmosferico ha permesso l'identificazione di quelle aree soggette ad una maggior pressione antropica e di valutare il rateo annuo di posizione. L'utilizzo dei muschi permette un notevole risparmio economico se raffrontato con le tecniche che utilizzano misure dirette.

Informazioni supplementari

Autori: CENCI R M, Centro Comune di Ricerca, Istituto dell'Ambiente, Ispra (IT);MOUSTY F, Centro Comune di Ricerca, Istituto dell'Ambiente, Ispra (IT);PALMIERI F, USL No. 5, La Spezia (IT)
Riferimenti bibliografici: Article: Inquinamento
Numero di registrazione: 199810501 / Ultimo aggiornamento: 1998-05-05
Categoria: publication
Lingua originale: it
Lingue disponibili: it