Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

I sistemi di recupero calore rigenerativi, funzionanti sul principio dello scambio di calore tra fumi caldi e aria di combustione, trovano pratica applicazione non solo per unità di grande potenza in processi ad alta temperatura, ma anche per bruciatori di piccola o media potenza (50-500 KW e 500-1500 KW rispettivamenta) utilizzati in tubi radianti o in forni per trattamenti termici. Il presente lavoro di ricerca è incentrato su questo soggetto, ed è cominciato con una serie di prove sperimentali condotte su dei rigeneratori formatti essenzialmente da un letto de sfere di allumina. I risultati ottenuti con un test-rig installato presso gli impianti pilota hanno condotto alla realizzazione di un modello matematico monodimensionale per il rigeneratore. Dai primi risultati sono state ricavate le indicazioni che hanno portato alla realizzazione di un secondo prototipo installato su di un tubo radiante ad U; i risultati delle prove di questo secondo modello hanno mostrato una buona uniformità termica della temperatura superficiale unitamente ad interessanti prestazioni foriere di ulteriori sviluppi.

Informazioni supplementari

Autori: MATTARINI A, Centro sviluppo materiali, Roma (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 17882 IT (1998) 87pp., ECU 15.00
Disponibilità: Available from the (2)
ISBN: ISBN 92-828-3131-0