Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

EASEE Risultato in breve

Project ID: 285540
Finanziato nell'ambito di: FP7-NMP
Paese: Italia

Una ristrutturazione intelligente degli edifici più vecchi

Un progetto di ricerca ormai giunto a buon punto sta realizzando un sistema di rivestimento che migliorerà l’efficienza energetica dei vecchi edifici residenziali multipiano.
Una ristrutturazione intelligente degli edifici più vecchi
Nelle nuove costruzioni, architetti e progettisti impiegano gli standard e i materiali più avanzati per ridurre le perdite di calore, ma migliorare l’efficienza energetica degli edifici meno recenti pone problemi considerevoli e spesso richiede la sostituzione dei materiali di isolamento sia interni sia esterni, senza contare che molte costruzioni sono soggette a vincoli di tutela che impediscono di apportare modifiche importanti.

Il progetto EASEE (Envelope Approach to improve Sustainability and Energy efficiency in Existing multi-storey multi-owner residential buildings) ha cercato di risolvere questi problemi sviluppando diversi tipi di materiali e componenti avanzati per l’isolamento per le tre parti principali dell’involucro di una costruzione: la facciata esterna, le intercapedini e gli interni, e ha realizzato un nuovo strumento software di consulenza per il settore edile chiamato Retrofitting Planner.

Per la facciata esterna, i ricercatori hanno sviluppato pannelli di isolamento prefabbricati composti da malta fibro-rinforzata (TRM) con un nucleo di schiuma di polistirolo che vengono applicati all’esterno della struttura tramite dispositivi speciali in cemento fibro-rinforzato ad altissime prestazioni (UHPRFC). I pannelli possono essere prodotti in dimensioni, spessori e forme diverse per adattarsi alla ristrutturazione di una varietà di edifici e non richiedono l’uso di impalcature.

Durante la fase di valutazione, il team ha prodotto e installato 40 pannelli in una costruzione residenziale in Polonia, con un valore di isolamento previsto del 60 % maggiore rispetto ai muri di base. Attualmente è in corso il test in scala completa del prodotto su un edificio di tre piani di Milano che comprende 6 appartamenti. Il progetto prevede l’utilizzo di 186 pannelli di colori e strutture diverse. Il rivestimento del palazzo è stato mappato tramite tecniche di scansione laser 3D per ottenere risultati molto dettagliati e di alta precisione e l’uso dello strumento Retrofitting Planner ha permesso di valutare costi, prestazioni e resa degli investimenti.

Per le intercapedini, il progetto ha sviluppato un processo idro-repellente per la perlite espansa sintetica e naturale. I materiali isolanti testati nelle intercapedini della costruzione milanese hanno fornito un miglioramento del 89 % nella conservazione del calore, inoltre la perlite sintetica è stata sviluppata impiegando scarti minerali, materiali riciclati e sotto-prodotti industriali e offre il grande vantaggio di poter adattare la formulazione del prodotto ai requisiti specifici di ogni singolo progetto.

Il consorzio EASEE ha prodotto tre kit per la ristrutturazione degli interni, tutti trasformati in prototipi e installati nel sito di Milano. Tra di essi, una lastra isolante leggera in perlite è stata completata con una speciale malta adesiva e con un sottile strato di finitura, dimostrando prestazioni termiche migliori rispetto ad altri prodotti simili già esistenti. Il team ha poi prodotto una tappezzeria permeabile e isolante impregnando un prodotto tessile fabbricato con fibre di poliestere non tessute e aerogel, ottenendo un rivestimento per pareti leggero, sottile e facilmente avvolgibile che può essere facilmente installato da una o due persone. È stata infine creata una lastra piatta in laminato basata su aerogel e su uno strato tessile isolante che assicura migliori prestazioni termiche.

Il coordinatore del progetto, Andrea Ferrari, ha spiegato: “L’obiettivo del nostro lavoro è offrire soluzioni flessibili per migliorare le performance energetiche degli edifici meno recenti, in particolare di quelli costruiti prima degli anni settanta, sui quali, spesso, non è possono essere eseguire interventi invasivi. Le nostre innovazioni possono essere utilizzate insieme o separatamente, a seconda delle strutture su cui si lavora. Come dimostra il test condotto a Milano, soprattutto, l’installazione dei prodotti EASEE provoca disagi minimi ai residenti”.

Informazioni correlate

Keywords

EASEE, isolamento, tappezzeria, edifici residenziali, perlite, facciata, efficienza energetica
Numero di registrazione: 169550 / Ultimo aggiornamento: 2015-12-11
Dominio: Ambiente