Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

GREENECONET Risultato in breve

Project ID: 603939
Finanziato nell'ambito di: FP7-ENVIRONMENT
Paese: Regno Unito

Aiutare le PMI a diventare verdi con un piattaforma centralizzata

Ricercatori dell’UE hanno sviluppato una piattaforma online dove le PMI possono imparare le une dalle altre, scambiare migliori prassi e accedere a strumenti per aiutarle a introdurre modelli aziendali più sostenibili.
Aiutare le PMI a diventare verdi con un piattaforma centralizzata
Il percorso non sostenibile dell’attuale sistema economico richiede un cambiamento di paradigma. Occorre un’“economia verde” che promuove lo sviluppo e l’utilizzo di tecnologie, strumenti e servizi in grado di favorire la transizione della società verso uno sviluppo economico a bassa emissione di carbonio, sostenibile e resistente.

Per agevolare questo cambiamento verso un’economia verde, il progetto GREENECONET , finanziato dall’UE, sta potenziando le piccole e medie imprese (PMI). “Il contributo delle imprese private e comunità imprenditoriali verso il passaggio a un’economia verde è stato spesso sottostimato”, dice Corrado Topi, coordinatore del progetto GREENECONET. “Eppure, le PMI e gli operatori aziendali sono attori chiave e sono in grado di cambiare il paesaggio socioeconomico e naturale.”

Benché molte aziende abbiano notevolmente contribuito a questa transizione, gran parte della comunità imprenditoriale – e le PMI in particolare – è ancora sotto la soglia di “migliore della classe” per quanto riguarda le attività di impresa verdi. Per colmare questa lacuna, GREENECONET ha sviluppato una comunità in cui le PMI possono imparare le une dalle altre scambiandosi informazioni sulle migliori prassi nelle soluzioni verdi che hanno adottato e sviluppato.

Il punto di riferimento per tutte le cose verdi

Il risultato finale di questo impegno è la piattaforma web GREENECONET, che si è affermata come punto di riferimento di tutto ciò che ha a che fare con il passaggio delle PMI a un modello di economia verde.

La piattaforma GREENECONET aiuta le PMI fornendo l’accesso ai migliori prodotti e servizi, strumenti finanziari e di pianificazione, e opportunità di mercato. Offre inoltre uno spazio per il dialogo diretto con responsabili delle politiche e ricercatori, nonché l’opzione di richiedere soluzioni su misura su domande di supporto. “Il sito web fornisce un sistema di navigazione intuitivo per la ricerca di soluzioni, prodotti e servizi verdi, usando temi e localizzazioni molto specifici, e un potente motore di ricerca che permette di affinare le soluzioni e gli strumenti più pertinenti alle proprie esigenze”, dice Topi.

Un elemento particolarmente popolare sulla piattaforma è il Green Economy Toolbox, un database di strumenti pratici e assistenza online per rendere più verdi le piccole imprese. Attualmente sono disponibili 16 strumenti specifici, tra cui il BalticClimate Toolkit e il Carbon Footprint Tool. Il BalticClimate Toolkit fornisce supporto sulla mitigazione e l’adattamento al clima per i responsabili delle politiche, i pianificatori del territorio e la comunità imprenditoriale locali e regionali. “Questo BalticClimatic Toolkit sostiene lo sviluppo di un’impresa e assiste nell’incrementare la sua competitività”, dice Topi. “Il toolkit valuta come il cambiamento climatico inciderà su trasporti, abitazioni, energia e agricoltura in una determinata regione – e quali opportunità queste nuove condizioni e situazioni offriranno.”

Il Carbon Footprint Tool, invece, permette alle PMI di identificare dove si trovano i principali hotspot del carbonio lungo il ciclo di vita di un prodotto. Sulla base di queste informazioni, lo strumento aiuta gli utenti a sviluppare prodotti e servizi a bassa emissione di carbonio e a scegliere le migliori soluzioni di impresa verde. “In questo modo, le PMI sono in grado di differenziare i loro prodotti in base alle caratteristiche ambientali rilevate”, spiega Topi.

A livello globale

Il progetto GREENECONET ha dimostrato grandi potenzialità di apprendimento delle PMI quando apprendono storie di successo di impresa verde. Tuttavia, i coordinatori di progetto hanno anche scoperto che la piattaforma, in sé, non era sufficiente per sfruttare al massimo queste potenzialità.

“Le PMI spesso lavorano nelle loro reti locali o nazionali, che di solito non sono online e si basano soprattutto sulle organizzazioni o parti coinvolte locali e/o nazionali”, dice Topi. Per garantire che le PMI imparino da un’ampia gamma di migliori prassi, GREENECONET ha sviluppato un approccio combinato basato su interazioni online-offline, dove la piattaforma online popolata da PMI e parti coinvolte sostiene e si connette a una serie di eventi, workshop e conferenze offline.

Per aumentare il potenziale di apprendimento per le PMI al di fuori dell’UE, sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo, il gruppo di gestione della piattaforma ha deciso di allargare il raggio geografico del suo modello interattivo online-offline e renderlo globale. Per farlo, è in via di sviluppo un sistema hub incentrato sulla piattaforma GREENECONET che presto collegherà reti internazionali, nazionali e regionali in un database globale di informazioni sulle migliori prassi in materia di PMI verdi in tutto il mondo.

Informazioni correlate

Keywords

GREENECONET, PMI, piattaforma online, sostenibilità, economia verde, miglior prassi, impresa verde, Carbon Footprint Tool, BalticClimate Toolkit
Numero di registrazione: 169894 / Ultimo aggiornamento: 2015-10-02
Dominio: Ambiente