Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

Glycoproteomics Risultato in breve

Project ID: 293847
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Germania

Migliorare il monitoraggio della glicosilazione

Una comprensione più approfondita di quello che succede all’interno di una cellula richiede la caratterizzazione strutturale di alcune biomolecole importanti. Ciò va di pari passo con i progressi tecnologici nel settore delle scienze biomediche.
Migliorare il monitoraggio della glicosilazione
Le glicoproteine sono proteine che contengono residui di zuccheri e ricoprono un ruolo importante nella comunicazione cellulare. Sono situate prevalentemente sulla membrana, dove regolano l’interazione con le altre cellule, oppure possono essere secrete e circolare nel corpo all’interno del flusso sanguigno.

Il processo di aggiunta di zuccheri alle proteine avviene dopo la sintesi delle proteine e si chiama glicosilazione. Sempre più prove indicano che le alterazioni della glicosilazione sono associate a determinate malattie e possono quindi servire da marcatori terapeutici o diagnostici. Inoltre le proteine che riconoscono gli zuccheri (le lectine) hanno un ruolo importante come agenti di controllo per prevenire reazioni autoimmuni.

Malgrado l’importanza di queste molecole la tecnologia e gli strumenti disponibili per riconoscere e studiare le glicoproteine sono ancora ai primi passi. I peptidi glicosilati sono componenti molto diversi a livello chimico e richiedono specifiche misure analitiche che non possono essere soddisfatte dai metodi esistenti. L’obiettivo del progetto GLYCOPROTEOMICS (Quantitative glycomics and glycoproteomics for biomarker discovery), finanziato dall’UE, è migliorare i metodi e i flussi di lavoro esistenti per lo studio sistematico delle glicoproteine.

A tal fine il consorzio svilupperà un flusso di lavoro basato sul metodo della cromatografia liquida con carbonio grafitico poroso (PGC-LC) abbinato a spettrometria di massa a elevata sensibilità. Oltre a una capacità automatizzata e alta processività questo sistema è in grado di quantificare proprietà strutturali dettagliate che i metodi di semplice spettrometria di massa non sono in grado di distinguere. Utilizzando questo sistema i ricercatori progettano di analizzare un grande numero di campioni di malattia infiammatoria intestinale per identificare i profili di glicosilazione associati alla malattia. Queste informazioni saranno messe in relazione con la funzione delle rispettive glicoproteine.

Nel loro insieme gli strumenti generati aprono nuove strade per lo studio e il monitoraggio di un gruppo di molecole inesplorate a livello diagnostico. Le firme di glicosilazione associate a specifiche malattie potrebbero in futuro essere utilizzate per prevedere le malattie e monitorare i trattamenti.

Informazioni correlate

Keywords

Glicosilazione, glicoproteine, spettrometria di massa, malattia infiammatoria intestinale
Numero di registrazione: 175027 / Ultimo aggiornamento: 2016-01-28
Dominio: Biologia, Medicina