Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

BITRenegotiation Risultato in breve

Project ID: 333374
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Israele

Una migliore protezione per gli investimenti stranieri a livello nazionale

Uno sguardo approfondito ai trattati bilaterali per gli investimenti (BIT) tra le nazioni può aiutare a raggiungere accordi migliori in futuro, proteggendo gli investimenti e sostenendo le economie.
Una migliore protezione per gli investimenti stranieri a livello nazionale
Negli ultimi decenni, il commercio e gli investimenti internazionali prosperano, grazie a circa 3 000 BIT firmati dagli stati di tutto il mondo. Questi accordi, che proteggono gli investitori stranieri e regolano l’investimento diretto straniero, hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo economico, la disuguaglianza globale, la sovranità nazionale e gli obblighi internazionali.

A partire dagli anni novanta, e in vista di quello che tali accordi dovevano ottenere, molti sono stati rinegoziati, in particolare allo scopo di consolidare gli obblighi internazionali. Il progetto BITRENEGOTIATION (The renegotiation of international agreements: The case of bilateral investment treaties), finanziato dall’UE, ha esaminato il motivo per cui alcuni accordi sono stati rinegoziati mentre altri sono rimasti intatti. Il suo obiettivo era capire il perché gli stati rivedono i trattati e fino a che punto potrebbero aumentare il capitale straniero per raggiungere i propri obiettivi economici, sociali e politici.

Per raggiungere i suoi obiettivi, il progetto ha sviluppato un quadro volto a spiegare la rinegoziazione dei trattati internazionali, con particolare attenzione alla risoluzione delle controversie investitore-Stato (ISDS). Ha misurato quanto i trattati permettono una maggiore protezione dell’investitore o un più ampio spazio normativo per lo stato. Questo ha mostrato grandi differenze per quanto riguarda la scelta degli stati di rivedere i trattati e del modo in cui lo fanno, esaminando anche se e come tali cambiamenti corrispondono alle esperienze degli stati con il regime globale di investimento.

Valutando accuratamente le implicazioni della rinegoziazione dei BIT, i risultati del progetto chiariscono come gli stati reagiscono alle sfide che emergono dal regime globale di investimento e le condizioni alle quali lo fanno. Questo costituisce un valido sostegno per i responsabili delle politiche che cercano nuovi accordi di investimenti e potrebbero influenzare le disposizioni dell’ISDS nel contesto del nuovo Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Trattati e accordi internazionali migliori potrebbero in definitiva emergere dai risultati di questo progetto, riducendo il conflitto tra le nazioni e aiutandole a sostenere le proprie economie.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Investimenti stranieri, trattati bilaterali per gli investimenti, commercio e investimento, sviluppo economico, ISDS
Numero di registrazione: 175041 / Ultimo aggiornamento: 2016-01-28
Dominio: Tecnologie industriali