Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Il ruolo della creatività nell’innovazione tecnologica

La creatività e l’innovazione tecnologica sono un fattore importantissimo per essere competitivi nell’economia globale. Un’iniziativa dell’UE sta istituendo una rete di ricerca interdisciplinare per esaminare il design creativo in diversi campi di applicazione.
Il ruolo della creatività nell’innovazione tecnologica
È risaputo che la creatività e il design sono molto importanti nell’innovazione. Tuttavia, occorre considerarli in un ambito concettuale più ampio per riuscire a individuare le pratiche del design che portano all’innovazione tecnologica.

Partendo da questo presupposto, la rete DESIRE (Creative design for innovation in science and technology), finanziata dall’UE, ha creato un team interdisciplinare di ricercatori per capire meglio i metodi del design creativo usato nella risoluzione di problemi scientifici e tecnologici, al fine di creare modelli dei processi creativi e sviluppare migliori strumenti di supporto per la formazione in design creativo e creatività.

Questo progetto quadriennale ha addestrato 13 ricercatori con esperienza in interazione uomo-computer, psicologia, arte e design. Alcuni di loro hanno studiato i processi creativi a livello individuale, tra cui la composizione poetica, la capacità di creare modelli di design industriale o di sviluppare un linguaggio per la progettazione di software per il design. Altri progetti si sono concentrati sulla creatività di gruppo, ad esempio sviluppando un modello di meta-design per i gruppi progettuali multidisciplinari o nuovi paradigmi per capire la creatività su macro scala.

Inoltre, altri borsisti hanno sviluppato metodi e strumenti per il design, per supportare i processi di design creativo, quali prototipi indossabili per il design incorporato, portfolio di analogie visive statiche e animate a sostegno della risoluzione di problemi.

Altri esempi riguardano nuovi metodi del design basati sul design improvvisato e corporeo, una piattaforma di sviluppo degli utenti finali per la raccolta dei dati in sito e uno strumento multimodale prova di concetto che include tecniche drammaturgiche tratte da film e arti sequenziali. Tutti questi forniscono ai team di design un approccio sperimentale ai prodotti per la progettazione interattiva.

I risultati di DESIRE hanno ricevuto due premi per il migliore elaborato (IADIS 2010, DESIRE 2011), una nomination per il migliore elaborato (DESIRE 2011), un premio per il design (Norwegian Award for Design Excellence) e il 2009 Design Studies Award, assegnato ogni anno congiuntamente da Design Research Society e Elsevier Science. La rete ha prodotto oltre 100 risultati di ricerca, tra cui 20 articoli di riviste e oltre 50 articoli di conferenze.

Questi esiti eccezionali sono stati ottenuti grazie a un programma di ricerca riconosciuto a livello internazionale consistente in 5 eventi, ovvero due scuole estive in Italia e in Portogallo, due conferenze, in Danimarca nel 2010 e nei Paesi Bassi nel 2011, e un evento di diffusione nel Regno Unito.

Per ottenere un massimo impatto, gli atti delle due conferenze DESIRE sono stati archiviati all’interno di ACM DL. Le attività divulgative includono un sito web, una mailing list mirata, una pagina dedicata su un popolare social network e un wiki per la rete di ricerca.

Informazioni correlate

Keywords

Creatività, innovazione tecnologica, creatività tecnologica, design creativo, scienza e tecnologia