Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

ERANID — Risultato in breve

Project ID: 321580
Finanziato nell'ambito di: FP7-SSH
Paese: Paesi Bassi

La lunga strada per combattere le droge illegali in Europa

Una migliore ricerca multidisciplinare e transfrontaliera in materia di distribuzione e consumo di droghe illecite, aiuterà le comunità europee a risolvere questo gravoso problema sociale.
La lunga strada per combattere le droge illegali in Europa
Le droghe illegali possono distruggere la vita delle persone e delle loro famiglie, oltre a favorire il narcotraffico e gravare sui sistemi di assistenza sanitaria. Il progetto ERANID (European Research Area Network on Illicit Drugs - Towards integrated European research in illicit drugs: Cause and nature of drug problems; interventions and policies), finanziato dall'UE, sta conducendo ricerca transfrontaliera per affrontare il problema, concentrando l'attenzione su aspetti specifici quali la domanda e offerta di droghe illegali in Europa, nonché le relative politiche.

Più in particolare, il team del progetto sta svolgendo ricerca in scienze sociali e umanistiche, per capire meglio come si sviluppano i problemi di droga nella società. Sta studiando il consumo, le tendenze e i mercati della droga per esortare politiche migliori a supporto dei gruppi vulnerabili, affrontando il disagio sociale, le disuguaglianze sanitarie e l'impatto sulle comunità. Il lavoro del progetto prevede anche la valutazione dell'impatto delle misure di sanità pubblica, nonché la misurazione dell'efficacia di programmi e interventi di riduzione della fornitura.

Ciò è particolarmente importante in quanto in Europa manca un'agenda di ricerca a lungo termine per combattere le droghe illecite. Inoltre, in Europa c'è una scarsa disponibilità di materiali di supporto in lingue diverse dall'inglese, come anche l'accesso ai risultati della ricerca sull'argomento. In questo senso, ERANID sta fornendo un'opportunità iniziale per affrontare queste mancanze e sviluppare una visione comune per la ricerca, finanziando progetti di ricerca che emergono dalla stessa.

Il progetto ha quindi pubblicato un invito a presentare proposte nel 2015 e ne sta preparando un altro per il 2016, al fine di finanziare progetti selezionati per affrontare il problema delle droghe illecite. Sta inoltre fornendo conoscenze aggiornate e pubblicazioni su progetti di ricerca in corso e completati di recente, da mettere a disposizione delle parti interessate.

I membri del progetto hanno già studiati vari paesi dell'UE per quanto riguarda le politiche in vigore e i programmi per la ricerca sulle droghe. Sono stati documentati sforzi in tutti i paesi coinvolti nel progetto, confrontandoli con il livello della Commissione europea, consolidando i risultati in una banca dati accessibile attraverso il sito web del progetto.

Grazie alla collaborazione tra enti politici e di ricerca, ERANID produrrà migliori capacità di ricerca per affrontare il problema delle droghe illecite. Una riduzione della frammentazione, migliore programmazione della ricerca, più efficiente utilizzo delle risorse e delle conoscenze contribuiranno allo sviluppo di misure politiche più adeguate ed efficienti in materia di droga. Ciò dovrebbe tradursi in società più sane e libere di droghe all'interno dell'UE.

Informazioni correlate

Keywords

Droghe illegali, ricerca transfrontaliera, narcotraffico, assistenza sanitaria, problemi delle droghe