Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SKINDETECTOR — Risultato in breve

Project ID: 314913
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Regno Unito

Un nuovo dispositivo per monitorare il piede diabetico

Le lesioni al piede sono la causa principale di ricovero dei pazienti diabetici. Alcuni scienziati europei hanno sviluppato un dispositivo innovativo, in grado di fornire un monitoraggio continuo delle lesioni cutanee.
Un nuovo dispositivo per monitorare il piede diabetico
Il diabete mellito (DM) comprende un gruppo di disturbi caratterizzati da perturbazioni del metabolismo di carboidrati e lipidi. I pazienti presentano danni alle arterie piccole (microvascolari) e grandi (macrovascolari), accanto a manifestazioni cutanee. Il ricorso precoce al dermatologo è fondamentale per poter diagnosticare complicazioni dermatologiche e impedirne l’aggravamento. Pertanto, occorrono con urgenza strumenti medici in grado di fornire una diagnosi precisa.

Gli scienziati impegnati nel progetto SKINDETECTOR (Application of the innovative data fusion based non-invasive approach for management of the diabetes mellitus), finanziato dall’UE, hanno sviluppato uno strumento medico innovativo composto da tre sensori diversi, vale a dire una camera termografica, un dermatoscopio digitale e un dispositivo a ultrasuoni. La combinazione di questi elementi ha fornito i dati necessari per una valutazione precisa delle lesioni cutanee.

La camera termografica controlla la temperatura della pelle del piede ed evidenzia le zone con differenze di temperatura. Il dermatoscopio serve per visualizzare i marcatori della pelle e valutare le lesioni cutanee. Il consorzio SKINDETECTOR ha progettato e fabbricato una serie di filtri ottici per migliorare la qualità complessiva delle immagini e fornire un’ulteriore analisi di colore e dimensione delle lesioni. L’analisi a ultrasuoni si prefiggeva di misurare lo spessore della pelle del piede.

Il dispositivo SKINDETECTOR è portatile e potrebbe pertanto essere adoperato in un ambulatorio di un medico generico oppure in centri di assistenza sanitaria di base. Tramite la moderna telemedicina, i dati presenti nel dispositivi potrebbero essere inviati e analizzati a distanza da medici specialisti, allo scopo di predisporre un piano di cure efficace.

Tenendo conto della cronicità del diabete e della frequenza delle manifestazioni cutanee tra i pazienti diabetici, esiste un’esigenza di monitoraggio costante. Il dispositivo SKINDETECTOR offre una soluzione portatile e semplice per l’utente, che consente un’analisi di molteplici parametri della pelle del piede nei pazienti diabetici. Si presuppone che il suo utilizzo blocchi una progressione peggiore del diabete.

Informazioni correlate

Keywords

Piede diabetico, pelle, diabete mellito, sensore, termografia, dermatoscopio